Cibo, con troppo junk food rischio di errori alla guida: aumenta senso di stanchezza

Cibo, con troppo junk food rischio di errori alla guida: aumenta senso di stanchezza
Cibo, con troppo junk food rischio di errori alla guida: aumenta senso di stanchezza
Giovedì 17 Giugno 2021, 08:50 - Ultimo agg. 16:23
2 Minuti di Lettura

Mangiando troppo junk food c'è rischio di errori alla guida. Potenzialmente pericoloso mettersi alla guida dopo aver mangiato cibo spazzatura: infatti consumare cibo industriale, aumentando la sensazione di stanchezza, può portare a incidenti alla guida. Lo suggerisce uno studio su autotrasportatori i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Occupational & Environmental Medicine. Lo studio è stato condotto da Weina Qu, del CAS Key Laboratory of Behavioural Science, Institute of Psychology a Pechino. Gli esperti hanno coinvolto quasi 400 camionisti di una compagnia di trasporti, tutti con diversi anni di esperienza e una media di 50-100 mila chilometri di guida all'anno. I partecipanti sono stati sottoposti a una serie di questionari, sia alimentari, sia sui comportamenti alla guida, sia per valutare il loro livello di fatica. Il campione è stato suddiviso sulla base della frequenza dei loro consumi alimentari ed è emerso che coloro che seguivano un' alimentazione prevalentemente ricca di verdura, o anche un' alimentazione ricca di cereali integrali tendevano ad avere comportamenti sicuri alla guida.

Dieta di giugno, i cibi giusti per dimagrire e abbronzarsi

Una dieta invece eccessivamente ricca di proteine di origine animale è risultata associata a più alti tassi di errori alla guida, buchi di concentrazione, piccole violazioni al codice stradale, mentre una dieta ricca di snack insalubri è risultata fortemente associata a una guida insicura. È emerso che il senso di affaticamento è alla base della correlazione tra l' alimentazione e i comportamenti scorretti alla guida, infatti una dieta ricca di verdure o di cereali integrali è risultata associata a una minore sensazione di fatica, mentre un' alimentazione ricca di proteine animali e una con abuso di snack e cibo spazzatura a maggior senso di affaticamento. L'ipotesi avvalorata dai ricercatori è che consumare un'elevata quantità di snack poco salutari si associa spesso a pasti disordinati e problemi metabolici che potrebbero influenzare negativamente l'esecuzione di molte attività che richiedono vigilanza e concentrazione. «I risultati di questo studio - concludono - supportano una relazione tra stili alimentari e comportamenti alla guida. È possibile concludere che i comportamenti alla guida si possano predire in base all' alimentazione dell'automobilista». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA