Dal cacio al mojito al gin marino, le novità a tavola: Tuttofood apre con tendenze del post-Covid, green e salutismo

Domenica 24 Ottobre 2021
Dal cacio al mojito al gin marino, le novità a tavola: Tuttofood apre con tendenze del post-Covid, green e salutismo

Ecco le tendenze alimentari post Covid. Dal formaggio molisano aromatizzato al Mojito al panettone fatto con cioccolato e 'nduja, il tradizionale salame piccante calabrese. Dal gin a base di acqua di mare della Puglia alla pera crio essiccata dell'Emilia Romagna. Sono alcune delle novità pronte a rivoluzionare le tavole post Covid, mostrate dalla Coldiretti a Tuttofood alla Fiera di Milano a Rho, che vanno incontro alla svolta green e salutista degli italiani. Viene dal Friuli Venezia Giulia la barretta della salute fatta con l'alga spirulina abbinata a semi di zucca, nocciole e miele. C'è poi la farina ottenuta dalla macinazione dei semi d'uva essiccati da usare in cucina, che consente anche di recuperare dei sottoprodotti vitivinicoli in un'ottica di sostenibilità ed economia circolare. Sà Pompia è invece l'agrume sardo tra i più rari al mondo base di un raro gin isolano, dal bergamasco arriva uno speciale liquore ottenuto dal latte d'asina, super food perfetto come digestivo 100% naturale.

Tuttofood di Milano: protagoniste la mozzarella di bufala campana Dop e pasta di Gragnano Igp

 

Una bomba di polifenoli è invece l'agribibita antiage prodotta nel Lazio, bevanda non alcolica a base di estratti di foglie di olivo bio con aggiunta di succo di melograno, limone e zucchero. Ha il cuore liquido di olio extravergine d'oliva il cioccolatino made in Puglia a forma di oliva verde, mentre la zucca è protagonista delle chips essiccate bio abruzzesi che, reidratate, diventno un ottimo condimento per risotto, pasta o zuppe. Per chi vuole prepararsi le salsicce «personalizzandole» con spezie e odori, arriva dalla Lombardia il kit fai da te con tanto di istruzioni, composto da carne trita di prima scelta, budello, sale e pepe tutto sottovuoto e spago. Nella confezione c'è anche il i patentinò del maiale, con i dati di tracciabilità dell'animale per garantire la massima trasparenza. Puntano, infine, a rivoluzionare le abitudini della movida il sidro trentino, con antiche varietà di mele recuperate e accostate al luppolo e a essenze innovative o la birra di quinoa 100% italiana e bio.

Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre, 10:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA