Mame Ostrichina apre a pranzo: un pokè ​per ogni segno zodiacale

Martedì 11 Febbraio 2020
Da sabato 15 febbraio Mame Ostrichina apre anche a pranzo e lo fa proponendo una carta di 12 pokè – più un pokè del giorno - per offrire una pausa pranzo veloce, sana e gustosa. Il pokè che nella lingua hawaiana significa “tagliare a pezzi" combina riso (riso jasmime, riso venere, riso da sushi) con vegetali e cubetti di pesce crudo o cotto (salmone crudo speziato, tonno crudo speziato, ricciola cruda, gamberi, pescato del giorno alla piastra), salse, semi, spezie, frutta secca e topping vari. Ma a rendere unico e un po’ speciale il pranzo di Mame è la combinazione tra pokè e segni zodiacali: ad ogni pokè in carta è infatti abbinato un profilo astrologico. Un divertissement che gioca con ingredienti e inclinazioni caratteriali. Se il Gemelli è “leggero, fresco e sempre alla moda”, il pokè suggerito è: riso da sushi, insalata, avocado, uova di pesce volante, gamberi al burro e bisque. Il Toro è goloso, sano e tradizionalista ecco allora riso al vapore ricoperto di ricciola e friarielli. E la Bilancia, eterna indecisa? Si compone il proprio pokè scegliendo la base, la proteina abbinata e il dressing.

«Mi piace chiamarlo il Pranzo lunatico di Mame Ostrichina», commenta Monica Neri, fondatrice e anima di questo luogo che è ristorante e spazio di incontro e pensiero dove si disserta di astri, psicologia, benessere e tanto altro. «Ma in realtà vuol essere un pranzo leggero, sano, internazionale nel concept, di tendenza certamente, ma anche local e di stagione nella scelta degli ingredienti nel rispetto dell’Ambiente. Alcuni piatti, come il salmone teriyaki parlano della nostra storia e di questo luogo che è stato Kukai, dove buona parte dei napoletani ha mangiato per la prima volta la cucina giapponese». © RIPRODUZIONE RISERVATA