Sciuè il panino vesuviano è il miglior locale del 2018 per Archilovers

selezionato tra oltre 500 locali nel mondo Sciuè il panino vesuviano di Pomigliano d’Arco della famiglia De Luca, si aggiudica l’ambito riconoscimento di Best Project 2018 indetto da Archilovers, la piattaforma internazionale che seleziona ogni anno un progetto tra oltre 50.000 proposte pervenute. 

Nella categoria ristoranti il progetto di Sciuè che porta la firma di Bilodunk Studio di Nola si è distinto per idea creativa e funzionalità. Queste le motivazioni espresse dalla giuria di Archilovers: «The project upholds our high standards for aesthetics, functionality and creativity».

Il burger loft come è stato già più volte definitivo è stato dunque premiato per caratteristiche estetiche ma anche soprattutto funzionali come la bella cucina a vista al centro del locale in una capsula di vetro che lascia vedere ma al tempo stesso protegge e isola. 

Il locale si sviluppa su 150mq, banco centrale in ferro grezzo marcato da quattro pendenti in corten Wever&Ducrè; il soffitto è fatto di montanti di alluminio da cui piccoli spot, ben nascosti, creano l'effetto "occhio di bue". I tavoli sono in ferro nero e le sedie in cuoio marrone con pareti lasciate volutamente grezze ma trattate con resina trasparente che ricordano una Berlino dei tempi andati rendendo l'ambiante tipicamente urbano.

L'elemento che non t'aspetti: il parato che riprende il Vesuvio e la sua vegetazione! 
Giovedì 20 Dicembre 2018, 20:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP