A «Milano Golosa» le eccellenze del gusto di Napoli e Campania

di Giuliana Covella

A «Milano Golosa» Napoli e la Campania protagoniste tra tradizione e nuove frontiere del gusto. I prodotti della città all’ombra del Vesuvio e della Campania felix protagonisti dal 12 al 14 ottobre al Palazzo del Ghiaccio di Milano per l’ottava edizione della manifestazione enogastronomica ideata dal Gastronauta Davide Paolini e dedicata alla produzione artigianale italiana di nicchia. Tre giorni all’insegna di gastronomia ed enologia italiane di alta qualità, in cui 200 artigiani del gusto approdano a Milano per portare eccellenza di sapori, profumi, divertimento e raccontare la materia prima e le cucine della tradizione italiana. Accanto ai produttori e agli artigiani, un percorso di degustazioni, cooking show, seminari, approfondimenti. Tema di questa edizione è la contaminazione: la presenza per la prima volta del padiglione dedicato all’Oriente, Asian Taste, ideato da Il Gastronauta con NO MAYO di Maria Pranzo (la prima guida ai ristoranti asiatici in Italia, www.nomayo.org), è un vero viaggio nel gusto, un’immersione nelle tradizioni e nelle diverse culture asiatiche. «Quest’anno Milano deve diventare la capitale della contaminazione culturale, anche in cucina», afferma Paolini. Tutto questo con uno sguardo rivolto alle necessità ambientali contemporanee: «Milano Golosa» ha infatti orgogliosamente conseguito l’obiettivo di essere totalmente ecosostenibile, eliminando totalmente la plastica dai prodotti e dall’allestimento, con la massima attenzione all’ambiente. E in questo importante appuntamento la Campania sarà rappresentata da alcune delle migliori storie di artigianato gastronomico, come quella della macelleria Bifulco di Napoli, che proporrà al pubblico di «Milano Golosa» i sughi più autentici della tradizione napoletana realizzati con carne selezionata e tanta sapienza. Insieme a lui altri dieci prodotti e produttori tutti da scoprire: dai panettoni di maestri come Dolciarte (Avellino) e Ammore Lievitati artigianali (Cava dei Tirreni) a specialità rare come la colatura di alici di Acquapazza Gourmet (Cetara), il parterre campano presenterà anche la tradizione della pasta di Gragnano, rappresentata da must di questo prodotto del calibro del Pastificio Gentile, Pastificio Carmiano e Malafronte. Si potrà, inoltre, uscire dal palazzo del ghiaccio con gli ingredienti perfetti per una mozzarella e pomodoro gran gourmet, con i Pomodorino del Piennolo dei Sapori Vesuviani (Portici) e la Mozzarella di Bufala del Caseificio Battiniello (Napoli) o la Bufala e i formaggi stagionati di Casa Madaio (Eboli). Una selezione di particolarissimi liquori artigianali di Alma De Lux Liquori Artigianali (San Giorgio a Cremano) completerà un quadro gastronomico di grandissimo livello. Info www.milanogolosa.it.
Martedì 8 Ottobre 2019, 10:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP