A Parigi la migliore pizzeria d'Europa: è del napoletano Peppe Cutraro

Giovedì 12 Maggio 2022 di Emanuela Sorrentino
A Parigi la migliore pizzeria d'Europa: è del napoletano Peppe Cutraro

Per il secondo anno consecutivo è Peppe Cutraro - con la sua Peppe Pizzeria di Parigi - il vincitore di 50 Top Pizza Europe ."Non vi nascondo che non ho chiuso occhio stanotte, per un pizzaiolo è un po' come la notte prima degli esami", ha detto emozionato Peppe Cutraro. 

Il giovane è originario dei Quartieri Spagnoli, lo scorso anno si aggiudicò già il gradino più altro del podio nello stesso evento (trasmesso in streaming) e nel 2019 vinse il campionato mondiale Trofeo Caputo sezione pizza contemporanea nell'ambito del Pizza Village di Napoli. Un'ascesa per il professionista degli impasti che ha due locali a Parigi (e ha annunciato sui suoi social l'apertura del terzo questa estate) senza mai dimenticare la sua Napoli, e che si è appena aggiudicato anche l’ambito premio speciale Pizza Maker of the Year 2022 – Ferrarelle Award, il migliore pizzaiolo dell'anno. 

Al secondo posto Fratelli Figurato di Riccardo e Vittorio a Madrid. Terzo gradino del podio per 50 Kalò London, pizzeria inglese di Ciro Salvo, che ha ottenuto anche il premio speciale Made in Italy 2022 - Mammafiore Award. 

La classifica è stata svelata nel corso dell'evento in presenza al teatro San Babila di Milano, condotto da Federico Quaranta dove hanno partecipato pizzaioli e imprenditori provenienti da tutta Europa.  

Al quarto posto la pizzeria danese Bæst di Copenaghen, a cui vanno due premi speciali: Best Service 2022 - Goeldlin Award e Innovation and Sustainability 2022 - Ferrarelle Award. Per la quinta posizione si ritorna in Spagna, a Barcellona, con Sartoria Panatieri di Rafa Panatieri e Jorge Sastre, a cui va il premio speciale Pizza of the Year 2022 - Latteria Sorrentina Award (Cantabrian anchovies, tomato, escarole and kalama olive puree). A consegnare il premio il vicepresidente di Latteria Sorrentina, Giovanni Amodio. 

Il premio speciale Performance of the Year 2022 - Robo Award è stato assegnato a La Balmesina, pizzeria spagnola classificatasi al decimo posto, chiudendo un terzetto spagnolo nella Top Ten. 

La Pizza è Bella Gourmet di Bruxelles, al dodicesimo posto in classifica, si aggiudica il premio speciale Best Pasta Omelette and Frying 2022 - Pastificio Di Martino Award. A Forno d'Oro di Lisbona, sedicesima in classifica, va il premio Best Wine List 2022 - Prosecco DOC Award. 

La pizzeria parigina 400° Laboratorio di Gennaro Nasti, posizione diciassette, ha conquistato invece il premio New Entry of the Year 2022 - Solania Award. A premiare l'amministratore unico Giuseppe Napoletano. Alla pizzeria Futura Neapolitan Pizza a Berlino, posizione venticinque, va il Best Beer Service 2022 - Birrificio Fratelli Perrella Award. Ben 21 i Paesi europei presenti all'evento, Inghilterra e Spagna su tutti (Italia volutamente esclusa, sarà protagonista di un altro evento dedicato) presenti con 5 insegne e la Spagna riesce nell’impresa di posizionare tre pizzerie nella Top ten. Con quattro insegne, Francia, Danimarca, Germania e Belgio. Tra le città, Londra con 5 insegne e Copenaghen con 4 sono le più presenti in guida. 

Bæst a Copenaghen, in Danimarca, e Sartoria Panatieri a Barcellona, in Spagna, hanno ricevuto il Green Oven 2022, che certifica che sono pizzerie ad alta sostenibilità ambientale. 

 

Le prime 25 posizioni della classifica Europa 2022, entrano di diritto nelle 100 migliori pizzerie al mondo, che si ritroveranno a Napoli il 7 settembre al teatrino di corte di Palazzo Reale. I 50 pizzaioli posizionatisi in classifica top Europe 2022 hanno ricevuto l'ambita ed esclusiva giacca da chef creata appositamente per l'evento da Goeldlin. La giacca sarà assegnata ai vincitori di tutte le classifiche di 50 top.

 

"Emozionante tornare in presenza – dicono i curatori di 50 Top Barbara Guerra, Albert Sapere e Luciano Pignataro – un momento di ritrovo e coesione per la comunità della pizza del Vecchio Continente. Unico grande dispiacere non aver avuto con noi gli amici pizzaioli russi e ucraini. A loro va il nostro pensiero di grande vicinanza e solidarietà, per il tragico momento che stanno vivendo. Siamo già pronti per la prossima tappa che sarà il 14 giugno, presso la Devozione nel Chelsea Market a New York, per presentare la guida USA 2022". 

 

 

Come tutte le classifiche targate 50 Top, anche 50 Top Europe 2022 è frutto del lavoro annuale degli ispettori che collaborano a questo progetto e che hanno esaminato un enorme numero di pizzerie dislocate in tutto il Continente, rispettando sempre la forma dell’anonimato così come da policy della guida. A essere giudicate, le attenzioni, nel loro insieme, riposte nei confronti del cliente, a partire chiaramente dalla qualità dei prodotti.

 

Partner dell’iniziativa: 

Birrificio Fratelli Perrella, Consorzio di Tutela del Prosecco DOC, Ferrarelle, Goeldlin, Latteria Sorrentina, Mammafiore, Olitalia, Pastificio Di Martino, Robo 1938, Solania.

Nelle foto alcuni momenti della premiazione al teatro San Babila e immagini dalla pagina facebook di Peppe Cutraro tra gli altri con i curatori di 50 top pizza (in precedenti eventi) e con il calciatore del Napoli Ghoulam. 

 

Ultimo aggiornamento: 17 Maggio, 16:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA