Avpn, la “vera pizza napoletana” è la più amata negli States secondo l'istituto americano di neuroscienze

Martedì 22 Marzo 2022
Avpn, la “vera pizza napoletana” è la più amata negli States secondo l'istituto americano di neuroscienze

E’ quindi la vera napoletana la pizza più apprezzata negli Stati Uniti. E’ quanto emerge da uno studio che AVPN (Associazione Verace Pizza Napoletana) ha commissionato all’istituto americano di neuroscienze e che verrà presentato a Las Vegas (Nevada) martedì 22 marzo nell’ambito di Pizza Expo e in particolare del meeting dell’associazione verace pizza napoletana.

Il prodotto tricolore, in questa sorta di sfida basata sui concetti del neuromarketing, disciplina emergente basata sull’applicazione al marketing delle conoscenze e delle pratiche neuroscientifiche, batte le varie pizze american style per qualità, tradizione, sapore e stravince nella percezione legata all’ambito salutistico. Un risultato importante ottenuto in un Paese che vanta con la pizza un rapporto molto stretto al punto di poter contare su numerose varianti: New York Style, Chicago Style, Detroit Style, California Style e molte altre ancora, tutte messe in fila, in questa particolare classifica, dall’amatissima Vera Pizza Napoletana. E con altri riscontri da sottolineare: come la crescita esponenziale del 52% sulla East Coast e l’endorsement costituito dal marchio Vera Pizza Napoletana, vero e proprio driver di scelta nelle intenzioni di acquisto del consumatore americano.

«Una bella soddisfazione per chi, come noi, da anni promuove e divulga la verace in ogni angolo del mondo – spiega Antonio Pace, Presidente AVPN – E che giunge in un momento terribile come quello che stiamo vivendo, un periodo dove, più di sempre, è fondamentale aprire le frontiere e cercare di vivere esperienze comuni. E che non a caso vede AVPN impegnata, proprio nel mese di marzo, in una serie di importanti appuntamenti.»

Video

Effettivamente l’agenda dell’associazione risulta piuttosto calda. La prima tappa è stata il Sigep di Rimini (12-16 marzo) con workshop e seminari dedicati ad appassionati e addetti ai lavori. Quindi, come anticipato, sarà poi la volta di Las Vegas dove, dal 22 al 24 marzo, si svolgerà il Pizza Expo, convention che vedrà la presenza degli affiliati americani dell’associazione e dove si svolgerà una competizione tra pizzaioli. Il premio andrà al vincitore della categoria “Pizza Napoletana”, con garantito di diritto l’accesso, con volo e soggiorno, alle Olimpiadi della Pizza che si disputeranno a Napoli dal 3 al 6 luglio. L’appuntamento in Nevada offrirà inoltre l’opportunità di annunciare l’apertura della seconda scuola di Verace che avrà come sede Atlanta e che andrà ad affiancare quella ormai storica di Los Angeles. Stesso premio andrà al vincitore del Campionato Francese di Pizza Napoletana, in programma a Tolosa il 21 marzo. Chiusura ancora in Francia, più esattamente a Parigi che, il 30 e il 31 marzo, ospiterà il Parizza, la più importante fiera europea dedicata alla pizza. Una sede prestigiosa che sarà teatro dell’accordo tra AVPN e 5 scuole transalpine che si vedranno riconosciuto l’accreditamento all’Associazione della vera pizza napoletana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA