Giornata Nazionale dei Locali Storici d'Italia, degustazioni e tour in Campania

Lunedì 8 Novembre 2021 di Emanuela Sorrentino
Giornata Nazionale dei Locali Storici d'Italia, degustazioni e tour in Campania

«Tra Memoria, identità e cultura» sabato 13 novembre si celebra la Prima Giornata nazionale dei Locali Storici d’Italia. Un momento simbolico, voluto dall’Associazione Locali Storici d’Italia per dare visibilità ai locali che ne fanno parte, e far conoscere più da vicino il patrimonio storico-culturale da essi rappresentato.

L’Associazione Locali Storici d'Italia conta circa 210 realtà, accuratamente selezionate, che sono parte integrante dell’identità dell’Italia. Alberghi, ristoranti, trattorie, confetterie, pasticcerie, grapperie, caffè letterari presenti nell’Associazione hanno giocato da protagonisti nelle pagine della nostra storia, sede di avvenimenti importanti o luoghi di incontro per illustri personaggi. 

Il Presidente dell’Associazione, Enrico Magenes, pone come obiettivo della giornata "l’educazione alla consapevolezza sul valore e l’importanza dei Locali Storici. È proprio da questi luoghi che bisogna ripartire per parlare delle storie che hanno fatto l’Italia".

Durante la giornata di sabato 13 novembre i locali aderenti all’iniziativa organizzeranno visite ed eventi che confluiranno nel programma generale della Giornata Nazionale dei Locali Storici d’Italia 2021. Il programma definitivo e tutti gli appuntamenti su www.localistorici.it.

IN CAMPANIA

A Napoli tour guidati su prenotazione al Grand Hotel Parker's e al Gran Caffè Gambrinus, degustazioni da Gay Odin, al ristorante Umberto e a La Bersagliera. Ad Amalfi visita alla Pasticceria Pansa, a Massa Lubrense visita e degustazione al ristorante Antico Francischiello e a Sorrento tour al ristorante O' Canonico. Le modalità di svolgimento delle singole iniziative sono indicate sul sito www.localistorici.it.

L’Associazione Locali Storici d’Italia

L’Associazione culturale senza scopo di lucro Locali Storici d’Italia gode del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e si prefigge, attraverso appropriate iniziative culturali, turistiche ed editoriali, la valorizzazione e la tutela dei più antichi e prestigiosi locali – alberghi, ristoranti, trattorie confetterie, pasticcerie, grapperie, caffè letterari – che hanno almeno settant’anni di vita e sono stati protagonisti o artefici di pagine della storia d’Italia attraverso gli avvenimenti di cui sono stati sede e i personaggi che li hanno frequentati.

Ultimo aggiornamento: 19:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA