«Grano Nostrum», il progetto sinergico tutto italiano protagonista al Pizza Village

di Emanuela Sorrentino

  • 129
Il buon grano dalla terra alla tavola, dal lavoro di tanti agricoltori del Sud al food event più importante al mondo. Al Caputo Pizza Village 2019 accadrà anche questo. Nell’area ospitalità saranno, infatti, preparate pizze con il grano 100% italiano del progetto “Grano Nostrum” e gli stessi coltivatori coinvolti verranno ad assaggiare i frutti del loro lavoro di filiera.

Il raccolto proveniente da tremila ettari ha consentito di portare a termine un progetto annunciato 3 anni fa: realizzare un prodotto di eccellenza, una farina 100% grani italiani, certificata “made in Italy” individuando i grani giusti in base alla composizione dei terreni, alle altitudini dei luoghi e in funzione delle peculiarità climatiche.

Un processo fortemente voluto da Molino Caputo seguito passo dopo passo, dalla semina fino al raccolto e poi allo stoccaggio dei grani, sempre venendo incontro alle esigenze delle tre grandi categorie di artigiani che trasformano le farine in specialità gastronomiche: pizzaioli, fornai e pasticceri. I campi coltivati sono in Campania ma anche in Molise, basso Lazio, Basilicata, Abruzzo e Puglia. Con Antimo Caputo, ad di Molino Caputo, durante il Napoli Pizza Village non mancherà occasione di approfondire questo progetto sinergico.
Martedì 10 Settembre 2019, 11:59 - Ultimo aggiornamento: 10-09-2019 16:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP