Napoli, torna il Leva Contest con recordman Francesco Costanzo: «Sarà una sfida incredibile»

Napoli, torna il Leva Contest con recordman Francesco Costanzo: «Sarà una sfida incredibile»
Sabato 17 Settembre 2022, 17:40
3 Minuti di Lettura

«È sempre un’emozione indescrivibile organizzare un Leva Contest ai piedi del Maschio Angioino. Sarà una sfida incredibile, uno spettacolo in cui l’adrenalina non mancherà di certo. L’appuntamento è per tutti gli appassionati, i baristi, ma anche per il pubblico. Sono molto contento che per la seconda volta portiamo a Napoli un evento unico nel suo genere».

Commenta così il recordman mondiale Francesco Costanzo, il ritorno del Leva Contest, l’evento che celebra il mondo del caffè, che si terrà domani dalle ore 16:00 in piazza Municipio. 

Una giornata dedicata alla tradizione del caffè e alla grande passione dei baristi napoletani, che sarà diretta proprio da Francesco Costanzo, record per numero di caffè espresso estratti in un’ora e presidente dell’Associazione Maestri dell’Espresso Napoletano, accompagnato nel coordinamento da Mauro Illiano, esperto di caffè e fondatore dell’Accademia Napoli Coffee Experience,: «portare il caffè in piazza a Napoli è sempre una grande gioia, un atto di gratitudine verso un popolo che vive di e per questa bevanda. Questo evento è molto più che una gara, è un vero e proprio festival che la nostra città è oramai pronta ad ospitare».

La manifestazione avrà inizio alle ore 16.00 con l’incontro “Latte Art” presentato e coordinato da Carmela Maresca, neo campionessa italiana WLAGS categoria “red jug”.

Si proseguirà alle ore 17.00 con il Leva Sensory Contest, gara di qualità in estrazione su macchina a leva. Alle 18.30 chiuderà l’evento la Finale del Leva Contest 2022, che vedrà come protagonisti il duo Antonio Tamburrino – Michele Pisapia (vincitori delle selezioni svoltesi durante Gustus 2021 a Napoli) sfidare il record mondiale attualmente detenuto dal duo Costanzo – Arcella.

Video

Durante la serata, non mancherà la possibilità per i visitatori di partecipare a momenti di confronto con i protagonisti, partecipare alle dimostrazioni e alle call to action.

© RIPRODUZIONE RISERVATA