Mozzarella, ecco le 5 regole d'oro per gustarla al meglio

Mozzarella, ecco le 5 regole d'oro per gustarla al meglio: dalla temperatura al condimento
ARTICOLI CORRELATI
Arrivano le cinque regole d'oro per gustare al meglio la mozzarella, uno dei formaggi più conosciuti nel mondo. A proporre il decalogo del giusto consumo enogastronomico è una storica azienda marchigiana impegnata da quattro generazioni nella produzione di formaggi freschi. Tra i consigli suggeriti c'è al primo posto quello di mangiare la mozzarella rigorosamente a temperatura ambiente perché «solo così-viene spiegato- si può godere al massimo della sua bontà e della rotondità del gusto».

Da Nord a Sud è il gelato gastronomico (dalla rapa al gorgonzola) il trend dell'estate

Mani francesi sul parmigiano reggiano: Lactaclis compra Nuova Castelli
 




Nello specifico viene detto che al momento del consumo la mozzarella deve attestarsi tra i 18 e i 20°C ed è «bene lasciarla a temperatura ambiente per almeno mezz'ora prima di mangiarla». Il secondo punto raccomandato è quello di mangiarla da sola per apprezzare le proprietà organolettiche. Altra regola suggerita è che la mozzarella deve sempre essere immersa nel suo siero fino al momento del consumo.

In caso di un avanzo di una porzione è consigliato di versare l'acqua della confezione in una ciotola e reimmergere la mozzarella rimasta, coprendola con una pellicola in modo da conservare il prodotto in frigorifero per altri 2-3 giorni. La quarta raccomandazione è di non tagliare mai la mozzarella, ma di sminuzzarla a mano soprattutto per insalate, capresi o altre preparazioni a crudo con il risultato di ottenere dei bocconi irregolari che comprendono sia la superficie esterna che il cuore più tenero per un mix di consistenze perfetto sul palato. Ultimo consiglio è che nei piatti caldi la mozzarella deve filare.
Martedì 25 Giugno 2019, 22:14 - Ultimo aggiornamento: 25-06-2019 22:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-06-27 12:04:48
A parte le personali convinzioni sui modi di mangiare la mozzarella (giusta l'osservane sulla "temperatura ambiente" comune a quella del vino rosso), insisto sulla denominazione dei c.d. "formaggi freschi": mozzarella - appunto - ricotta, fior di latte (che spesso viene confuso con la mozzarella); è più corretto chiamarli "latticini" perché hanno in comune con i formaggi (sono tanti che sarebbe troppo lungo elencarli) solo l'origine dal latte.
2019-06-26 07:09:36
Machi là scritte ste cavolate, apparte il mangiare a temperatura ambiente chelo sanno anche i bambini il resto sono fesserie

QUICKMAP