Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Le Olimpiadi della vera Pizza napoletana, torna la sfida tra i migliori pizzaioli del mondo

Martedì 28 Giugno 2022
Le Olimpiadi della vera Pizza napoletana, torna la sfida tra i migliori pizzaioli del mondo

Sta per tornare la più grande sfida tra i migliori pizzaioli di tutto il mondo. Le Olimpiadi della Vera Pizza Napoletana, a cura di Avpn – Associazione Verace Pizza Napoletana, riuniranno il gotha dell’arte bianca nella capitale della pizza dopo le 18 tappe eliminatorie che hanno fatto il giro del mondo, da Napoli a Los Angeles, passando per Parigi, Istanbul, Il Cairo, Atlanta, Poznan, San Paolo e Gifu.

Una competizione cosmopolita, in cui gli «atleti», professionisti e per la prima volta anche amatori, regaleranno la loro personale interpretazione della Vera Pizza Napoletana. «La pizza è anzitutto un’icona del Made in Italy - commenta Antonio Pace, presidente di Avpn - ma siamo convinti che sia anche un elemento di aggregazione culturale a livello mondiale. Non è un caso che siano arrivate richieste da tutti i continenti per partecipare alle Olimpiadi della Vera Pizza Napoletana, sia da grandi professionisti da lungo tempo nel settore, che da appassionati amatori della pizza». Esordisce proprio in questa edizione delle Olimpiadi la categoria «Amatori», una scelta dettata dalla crescente passione per l’arte bianca dovuta anche ai lunghi periodi passati in casa durante i lockdown degli ultimi anni. L’intento è quello di dare la possibilità ai grandi appassionati della pizza di confrontarsi con i maestri dell’impasto, imparandone i trucchi e i segreti, e vivendo un’esperienza all’insegna della convivialità e del gusto. E chissà che dalla categoria «amatori» non possa emergere qualche talento nascosto.

Le discipline in gara si divideranno nelle categorie «Vera Pizza Napoletana», «Per Gourmet», «Pizza Fritta», «Mastunicola» e «Calzone Napoletano», e vedranno sfidarsi i maestri pizzaioli affiliati Avpn presenti nei cinque continenti, a cui si aggiungeranno i vincitori delle eliminatorie tenutesi in giro per il mondo negli ultimi mesi. Le Olimpiadi della Vera Pizza Napoletana inizieranno domenica 3 luglio alle ore 15:00, con la partenza delle competizioni Olimpiche della categoria «amatori», in cui i partecipanti si sfideranno nella preparazione degli impasti. Ma a decretare l’inizio dei Giochi in via ufficiale sarà la cerimonia d’apertura, in programma lunedì 4 alle 10:30, con l’accensione della Fiamma Olimpica, rituale che darà il via a un calendario ricco di eventi, a partire dal disvelamento dell’Opera Celebrativa della Vera Pizza Napoletana e dell’Arte del Pizzaiuolo Napoletano, patrimonio immateriale dell’Umanità, realizzato dal Maestro Lello Esposito.

Video

La giornata di lunedì proseguirà con la valutazione dei pizzaioli della categoria amatori e con l’inizio delle competizioni anche per la categoria professionisti nelle discipline Vera Pizza Napoletana, Pizza Fritta, Mastunicola e Calzone Napoletano. I professionisti verranno valutati il giorno seguente, martedì 5 luglio, mentre inizieranno a preparare gli impasti anche per l’ultima disciplina in gara, Per Gourmet. Per ogni competizione la giuria sarà chiamata ad esprimere una valutazione in centesimi, a cui successivamente si aggiungerà una graduatoria per nazione in base alla media punti dei pizzaioli. Per scoprire chi salirà sul podio bisognerà attendere l’ultima giornata delle Olimpiadi, mercoledì 6, che chiuderà i Giochi con la Cena di Gala «Pizza con le Stelle»; un evento esclusivo, con partecipazione solo su invito, costellato di vip e personaggi dello sport e della gastronomia, durante il quale verranno annunciati i vincitori delle varie discipline delle Olimpiadi. Non solo, Pizza con le Stelle sarà anche il palcoscenico dello showcooking che vedrà confrontarsi grandi chef e maestri pizzaioli di Avpn.

«É motivo di grande orgoglio – conclude Pace – riunire un numero così elevato di professionisti e appassionati della pizza in un unico evento. Siamo sicuri che oltre ad essere una competizione, le Olimpiadi della Vera Pizza Napoletana saranno un’occasione di confronto per tutti gli operatori. Saranno presenti addetti ai lavori da tutto il mondo, e sarà fondamentale favorire un dialogo costante per scambiare idee e nuove opportunità di business, anche e soprattutto alla luce degli ultimi, difficilissimi anni che il nostro settore ha passato e sta ancora passando».

© RIPRODUZIONE RISERVATA