Napoli, il Cuoppo fa gola agli imprenditori: 200mila euro raccolti su CrowdFundMe

Venerdì 24 Settembre 2021
Napoli, il Cuoppo fa gola agli imprenditori: 200mila euro raccolti su CrowdFundMe

«Cuoppo-friggitori napoletani» è un locale take-away nato nel 2013, situato nella famosa Spaccanapoli, che offre ai propri clienti il celebre cuoppo di fritti napoletani, reinterpretato in chiave gourmet.

Da subito ha basato la sua offerta sull’asporto e sulle consegne domicilio, ma soprattutto sulla qualità delle materie prime, a partire dall'olio di girasole alto oleico utilizzato per friggere, che è ricco di vitamina E e antiossidanti, in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Questi elementi, uniti ad un servizio veloce ed efficiente gli hanno permesso l'inserimento nella guida «Gambero Rosso 2021», dedicata ai migliori locali di steet food italiani. 

Desideroso di crescere e rendere quanto più internazionale possibile questo particolare tipo di street food partenopeo, «Cuoppo» ha lanciato una raccolta fondi su CrowFundMe, l'unica piattaforma di Crowdinvesting quotata a piazza Affari, riuscendo a raccogliere in meno di una settimana oltre 200mila euro.

L'obiettivo dei prossimi cinque anni è aprire 23 locali diretti presso i principali poli turistici, come, Milano, Roma, Venezia, Firenze, Barcellona, Berlino, Parigi, 15 punti in franchising, una possibile quotazione sull'Aim ed infine avviare attività di marketing e comunicazione a supporto dello sviluppo e del consolidamento del brand sul mercato domestico, prima ed estero successivamente.

Secondo il primo osservatorio nazionale sul mercato del take-away di Gfk Eurisko, il cibo d’asporto, lungi da essere una moda temporanea dettata dall’epidemia, bensì è un fenomeno destinato a imporsi nelle abitudini alimentari globali, nel 2020 è valso in Italia 5,5 miliardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA