Nasce il tour gastronomico di Forcella, si inizia con la pizza «Spaccanapoli»

di Attilio Iannuzzo

Un tour gastronomico, con visita ai musei diocesani di via Duomo, pizza e percorso nei vicoli di forcella. E’ un’idea di Luigi e Genny Filacchione, gestori del Ristorante «Napoli è» per la rinascita del centro storico. Un tour che «deve necessariamente essere inserito nelle guide turistiche e che faccia comprendere il valore che questo pezzo di territorio sta acquistando».

«Questo è un progetto ambizioso che proporremo anche agli altri esercenti della zona – dicono ad unisono Genny e Luigi - e che dà finalmente l’idea che al centro storico si vive di turismo e di tradizione; i nostri turisti devono capire che l’epoca delle stese è finita, vogliamo rinascere». La pizza che nasce da questo progetto si chiama Spaccanapoli, col ragù, divisa in due volendo rappresentare una delle strade più importanti di Napoli.

«La pizza che proponiamo è simbolica – aggiungono i ristoratori – in quanto ripropone una mappatura del quartiere, ma divisa in due può essere mangiata da due persone come momento di condivisione». Per i gestori «La metro, la rivalutazione dei musei.
 
Sabato 8 Dicembre 2018, 14:23 - Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 13:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP