Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ripartono le olimpiadi della «Vera pizza napoletana»: attesi 300 partecipanti di 40 nazioni

Giovedì 5 Maggio 2022
Ripartono le olimpiadi della «Vera pizza napoletana»: attesi 300 partecipanti di 40 nazioni

Tornano, dal 3 al 6 Luglio 2022 presso la sede dell’AVPN, le «Olimpiadi della Vera Pizza Napoletana». Attesi oltre 300 partecipanti da 40 nazioni e da tutti e 5 i continenti. Un appuntamento imperdibile per condividere la grande passione che tutto il mondo nutre nei confronti della Pizza Napoletana e per festeggiare i 38 anni di attività dell’associazione. Si tratta della più grande sfida tra i pizzaioli veraci di tutto il mondo.

Le discipline in gara vanno dalla «Vera Pizza Napoletana» a quella «per Gourmet», dalla «Gluten Free» alla «Pizza Fritta», dalla «Mastunicola» al «Calzone Napoletano». A contendersi le medaglie olimpiche - sia singolarmente che per nazioni - saranno le pizzerie e i maestri pizzaioli affiliati Avpn sparsi per i cinque continenti i quali potranno partecipare di diritto alla fase finale. A loro andranno ad aggiungersi i vincitori delle eliminatorie organizzate in giro per il mondo, durante le quali i pizzaioli non affiliati si sfideranno nella preparazione di Margherite. Con una novità in più per questa edizione 2022: la gara infatti è per la prima volta aperta anche ai non professionisti, con una categoria speciale tutta dedicata: “Amatori”. In attesa dell’apertura dei Giochi, fitto il programma delle eliminatorie che determineranno la pattuglia dei partecipanti.

La prima sfida, prevista giovedì 5 maggio, avrà come teatro il Cibus di Parma dove, presso lo stand Latteria Sorrentina, avrà luogo la prima selezione, riservata ai professionisti, che consisterà in una prova teorica (rispondere ad un quiz di 10 domande sulla conoscenza di impasti, ingredienti e tecnica di produzione della Vera Pizza Napoletana) e in una prova pratica (realizzazione di una Margherita “Verace”. La prima delle Selezioni riservate agli Amatori si svolgerà il 12 maggio a Los Angeles ma grande attesa c’è per la prima tappa italiana del 7 Giugno direttamente presso la sede dell’Associazione Verace Pizza Napoletana Il vincitore di ogni tappa eliminatoria (amatoriale o professionale) riceverà in premio il volo e il soggiorno a Napoli dal 3 al 6 luglio. Il secondo e il terzo classificato accederanno alla fase finale delle Olimpiadi della Pizza.

Video

«Stiamo ricevendo richieste da tutto il mondo – sottolinea Antonio Pace, presidente dell’associazione Verace Pizza Napoletana – ed è sempre bellissimo constatare la passione per questo formidabile simbolo del made in Italy che accomuna persone di tradizioni e culture diverse come poche altre cose al mondo. E la voglia di cimentarsi nella gara ha catturato non solo chi è dell’ “arte bianca” ha fatto un mestiere, ma anche chi la pizza la fa per piacere e divertimento. Proprio per dare risposta ad un fenomeno di affezione crescente, complice forse il lungo periodo di lockdown che ha visto lievitare impasti in tantissime case, quest’anno abbiamo deciso di apportare una modifica ed inserire la categoria “Amatori”. E chissà che da questa categoria non possa emergere qualche nuovo talento internazionale». Da Parma dunque prende il via la selezione dei finalisti. Nella precedente edizione sono arrivati in finale circa 150 pizzaioli da 20 Paesi dei 5 continenti. E quest’anno potremmo superare questi numeri. Ecco le tappe delle eliminatorie:

Ultimo aggiornamento: 12:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA