Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Paestum, torna il salone della Dieta Mediterranea

Lunedì 23 Maggio 2022
Paestum, torna il salone della Dieta Mediterranea

Conto alla rovescia per il Dmed, il Salone della Dieta Mediterranea di Paestum, evento che rientra nelle tappe della Eu Agrifood Week promosso dalla rappresentanza della commissione europea in Italia. In programma prestigiose partecipazioni nutriranno la manifestazione che si svolgerà dal 26 al 29 maggio all’Ex Tabacchificio Cafasso di Capaccio.

A tre giorni dal taglio del nastro fioccano le partecipazioni di noti protagonisti del mondo dello spettacolo, tra questi gli attori Massimo Bonetti e Maurizio Casagrande, che si cimenteranno ai fornelli in divertenti showcooking e la chef stellata romana, Cristina Bowerman, volto noto televisivo, che domenica terrà il suo attesissimo show cooking. Tra gli eventi attesi, il talk col maestro pizzaiolo numero 1 al mondo Franco Pepe, che presenterà il suo “Menù funzionale” ispirato alla dieta mediterranea.

Molta rilevanza sarà riservata agli chef del territorio con, tra gli altri, Giovanna Voria ambasciatrice della Dieta Mediterranea, gli chef Giovanni Solofra 2 Stelle Michelin, Tre Olivi di Paestum, Cristian Torsiello, 1 Stella Osteria Arbustico di Paestum ed Enzo Crivella tra i migliori gelatai al mondo. Personalità che hanno saputo portare in cucina il giusto mix tra radici, ricerca e innovazione.

Un appuntamento pensato per raccontare il legame fortissimo tra cibo, identità e salute, alla base della dieta mediterranea in tutte le declinazioni della mediterraneità. Un equilibrio di valori quali convivialità, condivisione, sostenibilità, trasmissione dei saperi tradizionali, piacere della tavola, lentezza, memoria e contaminazioni che fanno la felicità dei popoli che ne sono custo e che hanno reso questo stile di vita “patrimonio immateriale dell’umanità” riconosciuto dall’Unesco nel 2010.

Video

Il complesso fieristico sarà accessibile ai visitatori gratuitamente, ogni giorno dalle 10 alle 17 per ospitare esaltanti show cooking con chef stellati, interessanti masterclass e degustazioni per gli appassionati del vino, dei tartufi e  dei formaggi, workshop sulla mozzarella di bufala campana e i tipici fusilli di Felitto tirati al ferretto. Non mancheranno momenti di divulgazione e formazione con esperti e ricercatori per importanti spunti di riflessione sulla nutrizione, ambiente e salute dell'uomo e del pianeta. Al tramonto il giardino interno dell'Ex Tabacchificio accenderà le sue mille luci per dare vita al “Convivio Mediterraneo”, un'accogliente area food in cui potersi avventurare in percorsi di gusto, incontri musicali e letterari.

Ultimo aggiornamento: 27 Maggio, 10:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA