Pasticciere di Torre del Greco secondo al campionato del mondo del panettone

Lunedì 26 Ottobre 2020

È di Torre del Greco il vicecampione mondiale nella realizzazione del miglior panettone. Si tratta di Luigi Vitiello che, nella rassegna iridata organizzata lo scorso fine settimana dalla Federazione internazionale di pasticceria, gelateria e cioccolateria a Cinecittà World di Roma, ha conquistato la medaglia d'argento nella categoria Classico. La giuria, composta da pasticceri professionisti e campioni del mondo, ha apprezzato la ricetta proposta dal pastry chef torrese: «Basata - spiega - su ingredienti di qualità, partendo dal lievito madre. E ancora: farina forte, tuorli d'uovo, burro, aromi naturali, vaniglia, uvetta e canditi».

Nei due giorni di competizione a Cinecittà World il panettone di Vitiello, preparato presso il ristorante Villa Vittoria dove presta la propria opera, ha dovuto confrontarsi con quasi trecento concorrenti giunti da ogni parte del mondo: «È stato un momento importante per scambiarsi pareri e opinioni, pur nella rigidità dei protocolli anti-Covid. Dico di più, è stata l'occasione per poter dimenticare in questi frangenti la tragedia che ci ha colpiti, nonostante mascherine, guanti e attenzione continua alla perfetta igienizzazione».

Vitiello aggiunge la medaglia d'argento conquistata quest'anno al bronzo ottenuto al campionato del mondo 2019, allora nella categoria Farcito, quando presentò un panettone farcito al cramble croccante alle mandorle con canasce di caramella Rossana: «Sono molto contento e soddisfatto - conclude - perché questo risultato ripaga dei tanti sacrifici fatti quotidianamente, relativi anche alla partecipazione a questa competizione».

Ultimo aggiornamento: 10:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA