Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Flavio Briatore, lo scontro con i pizzaioli continua: arriva «la sfida» della Avpn

Martedì 21 Giugno 2022
Flavio Briatore, lo scontro con i pizzaioli continua: arriva «la sfida» della Avpn

Momento caldissimo per il mondo della pizza. Mentre si avvicinano le attesissime Olimpiadi in programma a Napoli da domenica 3 a mercoledì 6 luglio, terza edizione della gara organizzata da Avpn (Associazione Verace Pizza Napoletana) il clima si infiamma per la disputa tra Flavio Briatore e i pizzaioli. Motivo del contendere: il video nel quale il noto imprenditore manifesta perplessità sulla possibilità di proporre una pizza di qualità a un prezzo da lui giudicato eccessivamente basso, soprattutto se confrontato con il listino che caratterizza la sua catena di pizzerie.

«Certamente non è impossibile fare una pizza a 5 euro, dipende dalle condizioni in cui si lavora e dai costi in genere, ma certamente non è scandalosa nemmeno una pizza a 15 euro e più – spiega Antonio Pace, presidente Avpn - Vorrei solo specificare che una pizza a 15 euro deve avere almeno una qualità dei prodotti e della manifattura eccezionale, altrimenti non si possono giustificare i costi per la clientela. E dispiace che il signor Briatore, nel suo video, non citi il fatto che la vera pizza napoletana nel suo complesso deve rispondere a delle regole ben precise, stabilite dal nostro disciplinare, negli ingredienti, nelle tempistiche, nelle dimensioni e nel procedimento».

Video

In nome della sportività e della cordialità napoletana il presidente Pace lancia un simpatico guanto di sfida all’ex patron della Benetton. «Invitiamo Flavio Briatore alle Olimpiadi della Pizza, venga a trovarci per un confronto sereno e amichevole, gli garantiamo che troverà delle pizze straordinarie che i nostri maestri riescono a proporre a prezzi accessibili a tutti, senza venir meno alla qualità delle materie prime e alla cura di tutti i particolari. Se poi vuole portare uno dei suoi pizzaioli per una bella sfida a base di buone pizze, noi non abbiamo alcun pregiudizio e siamo certi che ci divertiremo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA