Pizza Secret, il segreto della pizza di Rosario Granieri da Piscinola a ​Brooklyn

Rosario ha fritto la sua prima pizza a 8 anni a Scampia

Rosario Granieri, 34 anni da Piscinola
Rosario Granieri, 34 anni da Piscinola
di Luca Marfé
Giovedì 8 Dicembre 2022, 12:31 - Ultimo agg. 19:19
3 Minuti di Lettura

“Pizza Secret” è il suo marchio di fabbrica, il suo slogan, per certi versi la sua maniera di vivere la vita. E per scoprire il segreto suo e della sua pizza bisogna volare fino a New York, bisogna perdersi nel fascino di Brooklyn.

Rosario Granieri ha 34 anni ed è partito da Piscinola.
Uno di nove fratelli
, quasi tutti pizzaioli, con un papà chef che oggi gli sorride e che gli lavora accanto. Giovanni Granieri è orgoglioso, e lo si percepisce forte dallo sguardo. Fieri l’uno dell’altro: sistemano tavoli, ammaccano impasti, ridono e scherzano con tutti.

Quanta strada da Scampia e dintorni, dove Rosario ha fritto la sua prima pizza a 8 anni. Sembra un’altra vita, un altro mondo, qui a pochi passi dal Barclays Center. Uno degli impianti sportivi più incredibili degli Stati Uniti, teatro dell’Nba e casa dei Nets, palcoscenico di mille e più concerti. Dai Super Santos e dalle biciclette in mezzo alla strada, dunque, fino al Sogno Americano, quello vero.

Questo è Rosario. E sorride sempre, mentre fatica tanto.

In un locale che si è fatto con le sue mani, adesso colorato e fresco, intriso di un’atmosfera magica, che sa di nuovo di zecca.


Napoli è dappertutto. Nelle sue pizze, certo. Dalle classiche immortali, fino alle gourmet, ce ne sono ben 20 diverse. Ma anche nella pasta, nei primi in generale, nelle gustose polpette e nelle leggendarie salsicce con gli immancabili friarielli, manco fossimo tornati tutti di colpo a casa, alla sua (nostra!) infanzia semplice ma felice.


(La Bufala: con pomodoro San Marzano, bufala Dop campana, olio evo di Sorrento, con basilico fresco)


(Burrata e mortadella: base bianca di fior di latte, guarnita con mortadella al pistacchio, burrata pugliese e granelli di pistacchio con olio evo e basilico)


(Polpettina: salsa di pomodorini, melanzane, fior di latte, polpette fritte, e guarnita infine con ricotta fresca di bufala e con olio evo e basilico)



(Ragù napoletano e spaghetti alle vongole)

Da bambino a uomo. Da qualche tempo, oramai, pure cittadino americano.

Una sorta di favola a stelle e strisce, insomma. Ma mai facile, mai scontata e soprattutto mai finita.

Prossima fermata, Manhattan. E un 2023 ancora pieno di sogni nel cassetto. Tra i più belli già realizzati, persino più belli del Sogno Americano, questo spalla a spalla con il suo papà, con la famiglia forte in testa, sempre in primo piano.

Ah, e il segreto...
«L’impasto! Il segreto è l’impasto!»

E Rosario, così dice, letteralmente non ci dorme la notte.
E noi gli crediamo, e noi lo assaggiamo, di cottura perfetta e di forno a legna.
E noi lo lasciamo alle sue alchimie, alla sua magia, al suo…segreto.

Al segreto di Napoli e di Brooklyn.
Al segreto, tutto napoletano, di “Pizza Secret”.


InstagramPizza Secret Pizza-Pasta-Bar - 72 5th Avenue, Brooklyn

© RIPRODUZIONE RISERVATA