San Giorgio a Cremano, la pizzeria dei Fratelli Salvo festeggia la riapertura con il gluten free

Sabato 19 Ottobre 2019
Un’aria calda ancora estiva, un’atmosfera di festa, artisti di strada, musica, bollicine, l’immancabile pizza offerta gratuitamente e preparata letteralmente in tutte le salse e naturalmente i protagonisti veri del tutto, coloro che tutto rendono possibile, ovvero i clienti, gli amici, i gustatori sangiorgesi, porticesi e non solo: insomma ieri sera al Largo Arso a San Giorgio a Cremano, alla festa in occasione della riapertura della pizzeria dei fratelli Salvatore & Francesco Salvo, con una nuova zona isolata dedicata al gluten free, unica sul territorio, gli ingredienti c’erano davvero tutti e il risultato è stata una serata meravigliosa, all’insegna del perfetto connubio tra tradizione, legame forte con il territorio e innovazione, vero leitmotiv della pizzeria di San Giorgio.

«Abbiamo voluto festeggiare assieme a chi da anni ci consente di offrire la nostra cucina e i nostri sapori - spiega Salvatore Salvo - È a loro, alla nostra clientela e agli amici di sempre che è dedicato tutto questo. E a loro abbiamo pensato quanto abbiamo deciso di offrire anche un servizio che mancava sul territorio, ovvero il gluten free, sia per la pizza sia per i fritti, tra cui la cui la nostra famosa frittatina. Abbiamo aperto anche alla Riviera di Chiaia ma San Giorgio è il luogo che per primo ci ha accolti, dopo Portici, e siamo indubbiamente molto legati a questa zona».
 
 

«Per la prima volta un amichetto di mio figlio piccolo ha potuto assaggiare i nostri prodotti, lui che è celiaco, e ci ha scritto un biglietto per ringraziarci: ecco il vero senso di ciò che facciamo», racconta Francesco a proposito della scelta, tra l’altro unica pizzeria a San Giorgio a Cremano, di offrire pizza e cucina gluten free. «Troppo spesso - dice - si dimentica che davvero è la clientela e la sua soddisfazione, l’obiettivo di tutto il lavoro fatto: abbiamo infatti, creato un’area ad hoc sia appunto per la pizza che per la friggitoria senza glutine. In realtà è un vero e proprio laboratorio a parte, proprio per avere la massima cura nella preparazione e nel rispetto della normativa per evitare le cosiddette contaminazione».

Moltissimi gli invitati al party in festa, tra cui anche il sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno: «È per noi un orgoglio che realtà imprenditoriali del gusto come i fratelli Salvo decidano di restare sul nostro territorio arricchendolo, mantenendo la tradizione ma rinnovando e offrendo anche la possibilità del senza glutine. Questa è per noi una soddisfazione perché vuol dire che su San Giorgio si può e si deve assolutamente investire e Salvatore e Francesco sono un esempio di ottima imprenditoria».

Insomma davvero resta forte il claim pensato per la serata di festa, ossia, senza glutine ma con tanto amore. © RIPRODUZIONE RISERVATA