Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Una carta dell’olio per esaltare le pizze», corso di degustazione durante Pizza Village

Venerdì 24 Giugno 2022 di Emanuela Sorrentino
«Una carta dell’olio per esaltare le pizze», corso di degustazione durante Pizza Village

«Sarebbe bello se in pizzeria ci fossero tante tipologie di olio extravergine d’oliva da abbinare alle diverse pizze. Il cliente potrebbe scegliere quello più adatto per esaltare la pizza scelta, anche con i suggerimenti di esperti maestri pizzaioli». L’auspicio è di Nicola Di Noia, direttore di Unaprol e della Fondazione Evoo School che ha condotto il “Corso di degustazione di Olio Evo dedicato ai pizzaiuoli napoletani” nell’area ospitalità del Pizza Village.

L’ultimo dei quattro eventi per misurare il grado di conoscenza di un prodotto che fa bene alla salute, a cura di Unaprol, Coldiretti Campania e Aprol Campania, ha visto la partecipazione di numerosi maestri della pizza, giornalisti e blogger che hanno potuto scoprire i segreti dell’olio extra vergine, a partire dai processi produttivi per arrivare ai metodi efficaci per la conservazione. No alle bottiglie trasparenti, sì alla lettura dell’etichetta, ad una scelta consapevole per i professionisti del settore ma anche per uso domestico, affinchè l’olio extra vergine d’oliva sia visto come un alimento quale è e non come un condimento.

Un utile corso condotto con semplicità e come se ne organizzano tanti grazie anche alla Fondazione Evoo School (corsi tecnici, seminari di approfondimento, sedute di assaggio certificate) perchè #Oliandosimpara. 

Tre gli oli in degustazione (di cui uno industriale) e due tipologie di olive provate durante l'evento. Alla presenza di Salvatore Loffreda, direttore Coldiretti Campania e di Maria Luisa Ambrosino, capo panel della Camera di Commercio di Napoli, il giornalista di Repubblica Antonio Corbo ha sottolineato il lavoro volto da Coldiretti e dalle altre istituzioni nel valorizzare la “fatica contadina” e le produzioni regionali di olio extra vergine d’oliva, anche con l’apposita guida di facile consultazione.

Ultimo aggiornamento: 25 Giugno, 20:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche