730 precompilato, via ai modelli per la dichiarazione dei redditi 2024: invio dal 20 maggio. Modifiche e come funziona

Venerdì 10 Maggio 2024, 11:44 - Ultimo aggiornamento: 17:50 | 1 Minuto di Lettura
Precompilata con il nuovo 730, via ai modelli per la dichiarazione dei redditi: invio dal 20 maggio. Modifiche e come funziona

Dichiarazione dei redditi 2024, via al 730 precompilato. L'Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti una dichiarazione dei redditi precompilata (modello 730 e modello Redditi persone fisiche) con diversi dati già inseriti: dalle spese sanitarie a quelle universitarie; dalle spese funebri ai premi assicurativi, dai contributi previdenziali ai bonifici per interventi di ristrutturazione edilizia e di riqualificazione energetica, e altro ancora. Chi accetta online il 730 precompilato senza apportare modifiche non dovrà più esibire le ricevute che attestano oneri detraibili e deducibili comunicati dai soggetti terzi e non sarà sottoposto a controlli documentali. Chi invece procede a modificare i dati degli oneri e spese forniti dai soggetti terzi, dovrà esibire i soli documenti che hanno determinato la modifica. A partire da quest’anno, tali vantaggi si applicano anche in caso di presentazione del modello Redditi con modifiche.

Modello 730 precompilato 2024, cosa sapere (e gli errori da evitare) prima di fare la dichiarazione dei redditi

© RIPRODUZIONE RISERVATA