Il Milan licenzia Maldini con effetto immediato: è ufficiale. «Le sue responsabilità assegnate ad un gruppo di lavoro»

di Domenico Zurlo
Martedì 6 Giugno 2023, 08:55 - Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 14:57 | 1 Minuto di Lettura
Il Milan licenzia Maldini e Massara: «Squadra in rivolta», la reazione di Leao. Ipotesi Ibra team manager

Un epilogo drammatico, che ha sconvolto i tifosi e, pare, anche buona parte della squadra e lo staff tecnico. Un addio inaspettato, ad una dirigenza che stava già lavorando sul mercato, con tanto di appuntamenti fissati e poi rimandati. Ha davvero dell'incredibile quanto sta avvenendo al Milan, con Paolo Maldini e Ricky Massara che salutano il club dopo quattro anni di crescita costante, culminata con lo scudetto dell'anno scorso, una semifinale di Champions League e tre qualificazioni di fila nella competizione europea più prestigiosa. Un addio sconvolgente anche per come è maturato, con un licenziamento, almeno stando a quanto emerso sui media nella serata di ieri.

Maldini e Massara lasciano il Milan: «Esonerati dalla proprietà americana». Si attende l'ufficialità

© RIPRODUZIONE RISERVATA