Belen in bikini su Instagram, gli hater: «Vai a Napoli a fare la moglie». Lei: inizio ad avere paura

Lunedì 15 Giugno 2020
Belen in bikini su Instagram, gli hater: «Vai a Napoli a fare la moglie». Lei: inizio ad avere paura

Belen presa di mira dagli hater sui social: «Vai a Napoli a fare la moglie». E la showgirl confida di iniziare ad avere paura. Mentre il marito Stefano De Martino si trova a Napoli, dove si prepara a debuttare con la nuova edizione di 'Made in sud', al via da martedì prossimo in prima serata si Raidue, lei si concede un fine settimana con il figlio Santiago e tutta la sua famiglia al seguito nella sua villa sul lago di Como, di fronte all'Isola Comacina.

Stefano De Martino con il gesso finto a Domenica in, siparietto con Mara Venier

Stefano De Martino non parla di Belen a Domenica In. «A Napoli con 10 kg in meno». Delusione social
 


La showgirl su Instagram si fa immortalare pensierosa in bikini con il lago sullo sfondo ma la foto non è passata inosservata: «Ma vai a Napoli sulla barca e fai la moglie, invece di perdere tempo, allora ha ragione lui. La famiglia è marito, moglie e figli, invece tu devi mantenere tutti, e tuo marito passa in secondo piano», ha scritto un utente sotto la foto. La presunta crisi tra lei e De Martino ormai da settimane è al centro delle cronache rosa di tutti i siti e i quotidiani nazionali.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

🌳🌈

Un post condiviso da 𝑩𝒆𝒍𝒆𝒏 (@belenrodriguezreal) in data:

Ma Belen non ci sta e prontamente risponde: «Sto iniziando ad aver paura». Tanti i follower che hanno preso le difese della showgirl ma le critiche non si sono fermate: «La famiglia, marito, moglie e figli, il resto viene dopo», scrive ancora una sua follower, «Le donne latine che si sposano con gli uomini del Sud Italia non capiscono mai il valore della famiglia di lui seppur loro pensano di fare tanto per la famiglia di lui», incalza un altro utente. Ma a qual punto la showgirl argentina ha preferito non replicare e restare in silenzio.
 

 

Ultimo aggiornamento: 13:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA