Alec Baldwin fa a pugni per un parcheggio: arrestato

Venerdì 2 Novembre 2018 di Anna Guaita
Alec Baldwin fa a pugni per un parcheggio: arrestato

NEW YORK – Il 60enne attore Alec Baldwin è stato arrestato nella mattina di venerdì a New York per aver mollato un cazzotto a un altro automobilista, dopo una lite per un parcheggio. Il sergente di polizia Vincent Marchese non ha spiegato con precisione alla stampa come siano andati i fatti, ma ha confermato che Baldwin “è in custodia”, e probabilmente verrà incriminato per “aggressione”.

LEGGI ANCHE Alec Baldwin e la moglie Hilaria soccorrono un uomo per strada

Testimoni del fatto hanno sostenuto che l’attore si era arrabbiato perché un altro automobilista gli ha rubato il posto quando era chiaro che lui stava per parcheggiare nello spazio libero. La lite è avvenuta alla decima Strada, all’incrocio con la Quinta Avenue, non lontano da Washington Square Park.

L’attore è famoso per i moltissimi film girati a Hollywood, ma anche per una attiva carriera televisiva. Negli ultimi due anni è diventato il beniamino dei liberal grazie alla sua mordente imitazione di Donald Trump nel programma satirico del Nbc, Saturday Night Live.

Ma Donald Trump ha reagito con rara grazia quando ha saputo che il suo critico era stato arrestato: “Gli auguro buona fortuna” ha detto il presidente.
 



Non è la prima volta che Baldwin viene arrestato per comportamento aggressivo. Nel 2014, sempre a New York fu fermato dalla polizia perché andava in bicicletta in senso vietato. Alla domanda degli agenti di mostrare un documento, Baldwin si rifiutò, prendendoli a male parole.

Anche sul set Baldwin non è una persona facile. Proprio la Nbc lo sospese, nel 2013, perché aveva usato parole offensive nei confronti di un giornalista gay.



 

Ultimo aggiornamento: 21:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA