Andrea Damante a Giulia De Lellis: «Ho sbagliato, ma resta la donna più importante della mia vita»

Andrea Damante ospite a Verissimo racconta della sua versione in merito al libro scritto dalla sua ex Giulia De Lellis. Intervistato da Silvia Toffanin confessa di non aver ancora letto il libro, se non alcuni pezzi letti dalla stessa Giulia nel periodo in cui si sono riavvicinati, intorno a marzo, specifica, prima che si mettesse con Andrea Iannone.

Leggi anche > Giulia De Lellis e Andrea Damante di nuovo insieme: i due beccati a un party



«Sono state dette molte cose, ma la verità è che a me non ha dato fastidio questo libro, hanno dato fastidio delle frasi che sono state estratte e tirate fuori da un contesto che hanno dato di me una versione falsa, perché erano cose non vere e ci sono rimasto male. Per il resto non sono andato contro le sue decisioni». Poi ammette di aver tradito Giulia aggiungendo: «Non l'ho mai negato».

Andrea specifica che lui e Giulia non si sono lasciati per quello che lei ha visto sul computer, ma perché le cose tra loro non andavano più bene. Silvia fa notare che è una versione diversa da quella di Giulia e Andrea chiarisce: «Ci siamo lasciati dopo il safari, litigavamo da tempo, lei è andata a vivere da una sua amica per prendersi un po' di tempo e spazio. Io il giorno dopo sono andata a Los Angeles, forse ho sbagliato perché non dovevo andare in quel momento lì dall'altra parte del mondo, ma lei non sapeva dei tradimenti. A quel punto lei va a casa e legge il mio pc, io non so cosa abbia letto, credo dei messaggi con un mio amico e da lì credo che lei abbia intuito che le abbia fatto le corna».

Andrea ammette di averla tradita due volte, ma specifica che molti si sono attaccati a questa cosa e che ci sono state voci non vere: «Infatti alla fine siamo tornati assieme. Il problema di Giulia è che lei crede a tutti tranne che a me, quindi io posso dire che non sono veri tutti gli altri tradimenti ma solo due».  Quando Silvia chiede perché lo ha fatto lui confessa: Mi sono fatto prendere dalla tentazione, ho sbagliato, le cose tra noi andavano male e ho ceduto». Poi la Toffanin chiede cosa sarebbe successo se  non avesse visto Giulia quelle conversazioni: «Probabilmente ci saremmo lasciati comunque, le cose avrebbero fatto il suo corso», e chiarisce che però, anche se le cose sono andate male  il sentimento tra loro è forte e restarà sempre: «Ad oggi è ancora la donna più importante della mia vita, con i suoi pregi e i suoi difetti».

Damante smentisce le telefonate di Giulia fatte alle presunte donne con cui l'avrebbe tradita, dicendo di non saperne nulla e dice che quello che sta sul libro è molto romanzato e ingigantito e che secondo lui non risponde a verità. Poi lancia una frecciatina: «Io sono stato male, forse più di lei, e va detto che alla fine chi ha avuto la forza di rifidanzarsi due, tre volte è stata lei. Io mai, perché per me è una donna importante e non sono riuscito a legarmi a nessuna. Ieri sera l'ho vista e l'effetto che mi ha fatto è stato strano, non mi resta indifferente». Spiega che queste parole non sono dovute alla gelosia ma al fatto che lui è stato accusato di tutto da tutti, quando alla fine lei ha saputo trarre il meglio da questa situazione che sicuramente è stata sofferata ma da parte di entrambi.
Sabato 21 Settembre 2019, 17:59 - Ultimo aggiornamento: 21-09-2019 19:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP