Barbara D'Urso, copertina con la camicia sporca: Angelica su TikTok racconta la sua disavventura

Barbara D'Urso, la copertina di Oggi con una camicia sporca: Angelica su TikTok racconta la sua disavventura
Barbara D'Urso, la copertina di Oggi con una camicia sporca: Angelica su TikTok racconta la sua disavventura
Lunedì 10 Ottobre 2022, 17:10 - Ultimo agg. 17:32
5 Minuti di Lettura

Angelica Corradino è una stylist che su TikTok, nelle ultime ore ha raccontato la sua disavventura con Barbara D'Urso. Un vero e proprio pasticcio che ha avuto come protagonisti la diva del piccolo schermo, la sua stylist, Roma ad agosto e una giusta dose di sfortuna. Un storia che è ben presto diventata virale sul web...

La (dis)avvenutra

Nel racconto diffuso sulla piattaforma social più amata dai giovani, Angelica rivela che ha di recente concluso l’accademia da stylist iniziando a lavorare come assistente in questo ruolo quando viene coinvolta in una copertina del settimanale di gossip «Oggi», con protagonista proprio Barbara D'Urso. La conduttrice Mediaset nell'intervista esclusiva al magazine raccontò retroscena inediti sulla sua carriera, dall’incidente sul set della «Dottoressa Giò», alla rivalità con l’amica-nemica Mara Venier. Quello che emerge solo ora, e grazie al video di Angelica Corradino, è tuttavia un resoconto del dietro le quinte del servizio.

«Sembra una barzelletta, ma...»

Angelica Corradino, come racconta su TikTok, era alle prime armi con il suo lavoro. Per lei si trattava di una dei suoi primissimi ingaggi come assistente, ed è quindi tra i primi ad arrivare. «Sembra una barzelletta, ma non lo è», spiega ai suoi follower. Tutti i protagonisti dello shooting arrivano poi sul set, Barbara D’Urso compresa, quando avrebbe inizio il dramma. Della stylist titolata non vi è nessuna traccia: «Passano 10 minuti, un’ora, un’ora e mezza e non compare», racconta Angelica. È allora che la D'Urso si inizierebbe ad indispettire, anche perché non era soddisfatta dai capi proposti dalla stylist scomparsa, tanto da minacciare di andarsene. La giovane Angelica però non si scoraggia e prende in mano la situazione. La ragazza tenta di rassicurare la donna cercando di capire cosa piaccia alla conduttrice: «Mi spiega che avrebbe voluto una camicia sblusata, larga».

L'intervento del ragazzo delle pulizie

In quel momento entra in scena Mohamed, il ragazzo che si occupa delle pulizie nella location dello shooting. È davvero incredibile da pensare, ma a salvare lo shooting è stato proprio lui. Come? La D’Urso trova un indumento che incontra i suoi gusti: è la camicia a scacchi indossata dal giovane. La showgirl senza timori decide allora di scattare la copertina con «la camicia di Mohamed sporca». Nel frattempo viene rintracciata la stylist sparita che asserisce di avere il telefono rotto e non sapere dove fosse la location. Nonostante il momento critico e l'ansia per un primo lavoro così importante e di responsabilità, Angelica non si dà per vinta. Inizia la sua ricerca di abiti da far indossare a Barbara D'Urso, senza tener conto che ad agosto tutte le boutique di Roma sono chiuse. La giovane stylist incappa in un negozio di abbigliamento e prega la titolare di prestarle un paio di shorts per una mezz’oretta. La donna, forse impietosita dalla vicenda raccontata in fretta e furia, decide di lasciarle i pantaloncini. Ed è così che viene scattata la copertina di Oggi. Con la camicia sporca di Mohamed e degli shorts prestati da un negozio a 200 metri dalla location.

Stylist in preda al panico

Ma non è finita qui. La manager della conduttrice chiede ad Angelica di richiamare la stylist titolata, che decide di non presentarsi più poiché in preda ad un attacco di panico: «Ho fatto un incidente con il taxi», pare si sia giustificata la donna con i professionisti coinvolti. Angelica prende in mano la situazione e con i pochi capi a disposizione e la disponibilità del volto di Mediaset mette a punto qualche look per quello che sembra essere il servizio fotografico più difficile di sempre. Perché la stylist aveva incaricato un tassista di portarle i vestiti, ma il tempo passava e la luce a disposizione, per scattare le foto, stava calando. Una giornata davvero sfortunata e che avrebbe mandato nel panico qualsiasi nuova assunta, ma che Angelica è riuscita a controllare sedando anche lo stress degli altri protagonisti della vicenda. «La sera sono tornata a casa carica come un mulo, piena di gioielli che appartenevano alla stylist, ma anche di una bella storia da raccontare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA