Ex ballerina di X Factor cerca casa a Roma e mette foto nell'annuncio, pioggia di insulti sessisti: «Prova sulla Salaria»

Ex ballerina di X Factor cerca casa a Roma e mette foto nell'annuncio, pioggia di insulti sessisti: «Prova sulla Salaria»
Mercoledì 28 Settembre 2022, 15:15 - Ultimo agg. 17:13
3 Minuti di Lettura

Ha pubblicato un'annuncio sul web, come tanti che ogni giorno si vedono nei gruppi Facebook. «Cerco stanza singola in affitto a Roma, contattatemi in privato», allegando una sua foto, in primo piano. Ma non poteva pensare Gaia Arici, veneziana che vive a Roma,  ballerina professionista che è stata anche nel corpo di ballo di programmi tv come Italia's got talent e di X-Factor, che quell'annuncio avrebbe scatenato una pioggia di commenti e insulti sessisti. Come racconta Repubblica. 

Giulia Torelli, l'influencer choc su Instagram: «I vecchi non devono votare. Sono rincoglioniti e attaccati alla vita», è bufera

"Sembra un annuncio porno", "Già che c'eri potevi far vedere anche la scollatura", "Questa cerca altre cose". Fino a frasi pesantissime che la paragonano a una prostituta, come "Tutte le stanze sono già occupate dalle colleghe, se la luce rossa è accesa i clienti sono impegnati" o come "Non sapevo avessero riaperto le case chiuse. Prova sulla Salaria, la Palmiro Togliatti credo sia piena".

Il post e gli insulti

"Avevo visto altre persone presentarsi su questi gruppi - racconta Gaia Arici -. Chi con le foto, chi con qualche riga di testo. Io, dopo mesi di ricerca, l'ho fatto con una mia foto, ho pensato fosse un modo carino per presentarmi e incuriosire chi sta dall'altra parte, potenziali coinquilini o proprietari di appartamenti".

Sperava, insomma, che vedendola qualcuno avrebbe pensato qualcosa tipo "che faccia simpatica, abbiamo una camera libera, sentiamo chi è". "Ma ho ricevuto tutt'altro - spiega la giovane - e a scrivere commenti offensivi sono state per lo più donne. Le loro parole non c’entravano nulla. Sembro fragile ma sono una persona forte. All'inizio però quelle frasi mi hanno toccata, mi sono fatta delle domande, pensando di aver sbagliato qualcosa. Poi col passare delle ore mi sono detta: "Qua stiamo impazzendo". Mi chiedo perché le persone si sentano autorizzate a fare commenti così forti sulla sfera privata di altre persone. Se non si è interessati al post, se non si ha una stanza libera, basta andare avanti, anziché fermarsi e insultare".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA