Harry e Meghan, il ritorno (sottotono) a Londra: tenuti in disparte durante le celebrazioni ripartono prima della fine

Harry e Meghan, il ritorno (sottotono) a Londra: tenuti in disparte durante le celebrazioni ripartono prima della fine
Lunedì 6 Giugno 2022, 09:44 - Ultimo agg. 8 Giugno, 21:40
5 Minuti di Lettura

Doveva essere il gran ritorno a corte. E invece la prima apparizione pubblica di Harry e Meghan, tornati in Inghilterra per il Giubileo della Regina, è stata decisamente sottotono. Talmente sottotono che i duchi di Sussex hanno lasciato Londra prima della fine delle celebrazioni che segnavano i 70 anni di regno della regina Elisabetta. Lo scrivono i tabloid britannici, pubblicando le foto dei due a bordo di un suv e poi in aeroporto, per imbarcarsi su un jet privato diretti a Santa Barbara, in California.

Giubileo, Meghan in bianco e Kate esclama: «Wow!». Elisabetta incontra per la prima volta Lilibet (che compie 1 anno)

La fuga in California

Come scrive il Daily Mail, il duca e la duchessa del Sussex, insieme ai loro figli, sono partiti dall'aeroporto di Farnborough alle 13 e 30 di ieri, ora locale, un'ora prima dell'inizio del corteo giubilare nel centro di Londra. Mentre la regina Elisabetta, il principe Carlo e il duca di Cambridge William salutavano la folla dal balcone di Buckingham Palace al termine di quattro giorni di festa, dunque, Harry e Meghan stavano già attraversando l'Atlantico. L'ultima loro apparizione pubblica in occasione del Giubileo di platino è stata alla Messa del Ringraziamento nella Cattedrale di St Paul. Hanno trascorso la maggior parte del loro soggiorno al Frogmore Cottage con i loro figli e hanno tenuto una festa per il primo compleanno di Lilibet nella residenza di Windsor.  
La festa di compleanno della bambina è stata aperta ai tre figli di Zara e Mike Tindall, Mia, otto anni, Lena, tre e Lucas, uno, oltre a Savannah, 11 anni, e Isla, 10, figlie di Peter Phillips e Autumn Kelly.
Il Duca e la Duchessa non hanno partecipato al Platinum Party e sono rimasti a Windsor insieme alla Regina per assistere al concerto con Sua Maestà. Harry e Meghan hanno poi guidato, secondo The Sun, all'aeroporto di Farnborough alle 13:30, un'ora prima che lo spettacolo iniziasse. Sono passate ore prima che la regina - che secondo le fonti era "determinata" a superare coraggiosamente i suoi dolorosi problemi di mobilità - tornasse a Buckingham Palace per ringraziare personalmente le migliaia di sostenitori tra la folla che si erano manifestati per esprimere la propria gratitudine.

 

La prima apparizione pubblica dopo la Megxit

Harry e Maghan sono arrivati alla cattedrale di St. Paul ​​​​e sono stati accolti alla grande porta ovest dal Decano. È stata la prima volta che la coppia è apparsa pubblicamente insieme ai Windsor da quando hanno lasciato la monarchia per una nuova vita negli Stati Uniti due anni fa. Hanno trascorso alcuni minuti a parlare con il decano prima di entrare nel luogo di culto e procedere a salutare la lunga fila del clero. Ma prima dell'inizio dei festeggiamenti, un assistente ha detto a The Telegraph: "I media potrebbero cercare di renderli importanti, ma in realtà non giocheranno un ruolo di primo piano. È stata tracciata una linea.' Harry si è fermato a chiacchierare per alcuni istanti con l'arcivescovo di York che in seguito terrà il sermone e dovrebbe lodare i 70 anni di regno della regina. I Sussex sono stati visti anche da una finestra al Trooping the Colour di giovedì, ma non erano sul balcone insieme ai reali. Né Lilibet, né suo fratello maggiore Archie, di tre anni, sono stati visti in pubblico in nessuno dei festeggiamenti. Un'emozionante regina ha detto che rimane "impegnata a servire" la nazione "al meglio delle mie capacità" dopo aver concluso le sue celebrazioni per il Giubileo di platino salutando folle di fan adoranti sul balcone di Buckingham Palace.

Il discorso di Elisabetta

La regina a 96 anni è stata assente per gran parte del lungo fine settimana festivo, dopo aver partecipato al primo giorno di celebrazioni «piacevole ma faticoso», e in un messaggio di ringraziamento ha detto che il suo "cuore" era con i suoi sostenitori. La duchessa di Cornovaglia, patrona del Big Lunch, ha stimato che fino a 18 milioni di persone hanno preso parte alle feste di strada del Giubileo e la regina ha espresso la speranza che questo "rinnovato senso di unione" si sentirà negli anni a venire. La regina ha detto di essere stata  "profondamente commossa" per così tante persone che hanno preso parte alle celebrazioni per i suoi 70 anni di regno. Circondata dalla sua famiglia, tra cui il principe Carlo, Camilla, il duca e la duchessa di Cambridge, George, Charlotte e Louis, è stata acclamata da migliaia di sostenitori dopo essere salita sul balcone dopo il Platinum Pageant, che ha raccontato la storia di lei vita, e la nazione, con un'esibizione carnevalesca eccentrica, divertente e fantasiosa. «Quando si tratta di come celebrare settant'anni da regina, non c'è una guida da seguire. È davvero una prima volta. Ma sono stata profondamente commosso dal fatto che così tante persone siano scese in strada per celebrare il mio Giubileo di platino. 'Anche se non ho partecipato a tutti gli eventi di persona, il mio cuore è stato con tutti voi; e rimango impegnato a servirvi al meglio delle mie capacità, sostenuto dalla mia famiglia»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA