Harry, nuove accuse al principe: vola su un jet privato da 45 milioni di sterline per giocare a polo in Colorado. «Ipocrita»

Sabato 21 Agosto 2021
Harry gioca a polo

Il principe Harry è atterrato a Santa Barbara dopo essere stato trasportato su un jet privato del suo amico milionario pochi mesi dopo aver tenuto una conferenza sul cambiamento climatico. Il reale, 36 anni, è salito a bordo dell’aereo da 20 posti da 45 milioni di sterline per svolgere una partita di polo ad Aspen, in Colorado. Il volo, che è durato due ore, avrebbe potuto emettere fino a dieci tonnellate di CO2 ; il jet Gulfstream apparterrebbe a uno degli amici di polo di Harry, Marc Ganzi.  Dopo essere atterrato a Santa Babara, Harry è stato portato di corsa in macchina ed è tornato alla sua villa a Montecito con Meghan e i loro due figli. 

 

Harry, nuove accuse al principe

La "scampagnata" arriva appena tre mesi dopo che Harry aveva affermato che il cambiamento climatico è stato uno dei «problemi più urgenti che stiamo affrontando», e proprio come suo padre, il principe Carlo, ha fatto il suo intervento più forte sull'argomento, mentre ha detto ai leader aziendali britannici che devono dare aiuto o il pianeta è «fatto per autodistruggersi». Parlando con Oprah Winfrey su Apple TV, Harry aveva anche aggiunto: «Per i bambini che crescono nel mondo di oggi, l'orizzonte è piuttosto deprimente: il tuo paese d’origine può andare in fiamme, o sott’acqua, le case o le foreste vengono rase al suolo». Harry in precedenza aveva attirato critiche anche per aver compiuto quattro voli in jet privato in 11 giorni, incluso un vertice sul cambiamento climatico in Sicilia.

L’autore della Casa Reale, Tom Quinn ha detto dopo il suo ultimo viaggio in jet privato: «Questo sembra essere enormemente ipocrita, visti tutti i  discorsi di Harry sui cambiamenti climatici. Harry si vede come qualcuno che guida il resto del mondo e che il suo comportamento non è rilevante. Invece è in un enorme vicolo cieco».
MailOnline ha contattato i rappresentanti di Harry per un commento.Il principe Carlo aveva lanciato la sua sfida alle grandi imprese per unirsi alla crociata a favore di un cambiamento «prima che sia troppo tardi».
L’erede al trono aveva detto che “l’unica speranza” dell’umanità è che i capi d’affari si uniscano ai leader mondiali in una “battaglia epica” per evitare la “catastrofe climatica”.
Parlando in esclusiva al Daily Mail, il Principe di Galles ha dichiarato: «Ora non abbiamo alternative: dobbiamo fare tutto il possibile nel breve tempo che ci rimane per evitare l’enorme catastrofe climatica che ha già iniziato a mostrare il suo volto nei modi più terrificanti».

Ma Harry, che condivide la sua passione per il polo con il principe William e il principe Carlo, sembrava assolutamente a suo agio mentre galoppava su e giù per il campo al torneo ISPS Handa Polo Cup ad Aspen insieme al caro amico Nacho Figueras, la stella argentina soprannominata il " David Beckham di polo".
La partita si è svolta a favore della sua organizzazione benefica Sentebale, che ha co-fondato e che aiuta i giovani vulnerabili in Lesotho e nell’Africa meridionale.
Harry, che è il patrono fondatore dell’organizzazione benefica, ha dichiarato: «La nostra missione a Sentebale consiste nell’affrontare i bisogni più immediati dei bambini vulnerabili dell’Africa meridionale, aiutandoli ad accedere ai servizi sanitari vitali, a ricevere le cure necessarie e a sviluppare le competenze per essere più resilienti e autosufficienti in futuro. Siamo grati ai nostri gentili ospiti ad Aspen, all’ISPS Handa e ai molti altri sponsor, e a tutti coloro che sono coinvolti nel rendere la partita di quest’anno non solo possibile, ma soprattutto, il più sicuro possibile per la protezione da parte di donatori, giocatori, personale e tutta la comunità».


«La Sentebale Polo Cup - ha continuato Harry - è fondamentale per garantire i fondi necessari per portare avanti questa importante missione e sono entusiasta di poter sostenere Sentebale, sia di persona che finanziariamente, attraverso una donazione di beneficenza per soddisfare questa necessità immediata. Questa è una delle tante donazioni che ho intenzione di fare a organizzazioni di beneficenza e sono grato di poterlo restituire in questo modo per i bambini e le comunità che ne hanno urgente bisogno». 

Ultimo aggiornamento: 22 Agosto, 12:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche