Janet Jackson: divorzio dal marito ad appena tre mesi dalla nascita del figlio

Lunedì 10 Aprile 2017 di Giacomo Perra
Janet Jackson insieme all'ormai ex marito Wissam Al Mana

La tempesta dopo la quiete. Ad appena tre mesi dalla nascita del figlio Eissa, avuto alla non più verdissima età di cinquant’anni lo scorso 3 gennaio, Janet Jackson ha detto addio al marito Wissam Al Mana. Decisamente a sorpresa, la bella popstar statunitense e il suo ormai ex coniuge, un ricchissimo uomo d’affari del Qatar, sposato nel 2012, hanno infatti deciso di divorziare.
 

 

«Purtroppo Janet e Wissam hanno pensato che non funzionava e hanno decido di andare avanti ognuno per la propria strada», ha spiegato una fonte anonima a The Mail on Sunday. «Sono entrambi persone molto impegnate ma determinate a essere buoni genitori».
 
Esplosiva tanto nella vita artistica quanto in quella privata, l’affascinante Janet è al suo terzo divorzio: prima di assistere alla rottura dell’apparentemente indissolubile unione con Al Mana, il cui patrimonio, a quanto pare, ammonterebbe a circa un miliardo di dollari, la sorellina di Michael Jackson aveva visto finire anzitempo pure le nozze con il musicista James DeBarge, sposato a soli diciotto anni, e con il produttore René Elizondo, salutato nel 1999 dopo otto anni di vita matrimoniale.

Ultimo aggiornamento: 11:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA