Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ray J e i video hot con Kim Kardashian: «Li teneva sotto al letto in una scatola di Nike»

Giovedì 5 Maggio 2022 di Niccolò Dainelli
Ray J e il video hot con Kim Kardashian: «Non li ho mai avuti, li conservava lei sotto al letto in una scatola di Nike»

«Kim Kardashian conserva i sex tape sotto al letto in una scatola di Nike». Il rapper Ray J non ci sta più e, dopo ben 14 anni, esce allo scoperto. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, il famigerato video hot con Kim Kardashian è stato «pubblicato come un album» dalla stessa Kim che ne teneva l'unica copia nascosta in una scatola di scarpe Nike sotto il suo letto insieme al resto dei nastri bollenti che ha realizzato con Ray J.

Video

Parlando per la prima volta del nastro in un'intervista esclusiva con il DailyMail, Ray J ha detto di non aver mai posseduto una copia di nessuno dei nastri che hanno realizzato insieme, e di aver conservato solo le foto e i messaggi che Kim gli ha inviato tra il 2002 e il 2009.

 

Ha poi chiarito anche di non aver mai fatto nessuna delle cose che Kim ha raccontato nel suo nuovo spettacolo speculando su di lui. È rimasto sconvolto quando la sua ex ha dichiarato di possedere un video in cui Ray J «ficca un dildo nel cu*o» di Kim. «Sarei un qualcosa di simile a uno stupratore», ha dichiarato. E in un messaggio privato a Ray J, Kim ammette: «Se sei arrabbiato per il commento sul dildo, era chiaramente uno scherzo sarcastico e stavo ridendo quando l'ho detto».

 

Ray J, al secolo Ray Norwood, ha dichiarato al DailyMail: «Sono rimasto nell'ombra per oltre 14 anni permettendo alle Kardashian di usare il mio nome, abusare del mio nome, guadagnare miliardi di dollari in un decennio e parlando di un argomento di cui non ho mai veramente parlato».

 

«Non ho mai fatto trapelare nulla. Non ho mai fatto trapelare un sex tape in vita mia. Non c’è mai stata una perdita. È sempre stato un accordo e una partnership tra Kris Jenner, Kim e me e siamo sempre stati partner dall'inizio di questa cosa».

 

L'ex coppia, che si è incontrata nel 2002 quando entrambi avevano 21 anni, ha registrato il famigerato nastro durante le feste di compleanno. Il video è stato rilasciato nel 2007. Ray J, che ora ha 41 anni, ha dichiarato al DailyMail che l’idea di pubblicare il video era stata sua dopo aver visto come era cresciuto il profilo di Paris Hilton dopo che lei aveva reso pubblico il filmino girato con il giocatore di poker Rick Saloman.

 

Il contratto, firmato sia da Ray J che da Kim, prevedeva tre video di cui due sex tape, uno realizzato all'Esperanza Hotel di Cabo San Lucas, in Messico, e uno creato a Santa Barbara, e un terzo nastro elencato come introduzione al filmato di Cabo. Solo un nastro, però, - il video girato a Cabo - è stato rilasciato e Ray J ha dichiarato che tutti i nastri intimi erano tenuti a casa di Kim in una scatola di scarpe sotto il suo letto.

 

«Li ha tenuti tutti - doveva andare a cercare quel nastro e poi presentarlo. Non ho mai avuto un nastro in mio possesso in tutta la nostra relazione. Non ne ho mai avuto uno a casa mia, li aveva a casa sua. Ha sempre avuto tutti i nastri in una scatola di scarpe Nike sotto il letto». 

 

«Sono sicuro che ora ha letti più grandi e scatole migliori. Una volta che le ho presentato l'idea, solo scherzando un po', ha colto al volo l'idea, ha parlato con sua madre e da lì è partito tutto, senza che io lo avessi mai tra le mie mani».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento