Livio Cori, chi è il nuovo amore di Anna Tatangelo: dall'ipotesi Liberato a Gomorra

Mercoledì 4 Agosto 2021
Livio Cori, chi è il nuovo amore di Anna Tatangelo: dall'ipotesi Liberato a Gomorra

Livio Cori, classe 1990, nasce e cresce nei quartieri spagnoli di Napoli, dove, appena 15enne, comincia a scrivere le sue prime canzoni.

Da sempre appassionato di rap, a 18 anni debutta pubblicando con l'etichetta NoonStudios i suoi primi brani. Collabora con Ghemon, pubblicando il singolo «Tutta la notte», grazie al quale, nel 2015, vince il premio MEI, miglior musicista della scena hip hop italiana. 

Ritenuto più volte il volto che si cela dietro la misteriosa identità di Liberato, anonimo rapper napoletano che già da diversi anni è presente sulla scena partenopea, anche se Cori ha più volte smentito la notizia, mostrando diverse prove che testimonierebbero la non corrispondenza. 

Nel 2018 pubblica l'EP, «Montecalvario - core senza paura» con la Sugar Music, che celebra il suo quartiere d'origine.

Partecipa poi alla terza stagione di Gomorra- la serie, in qualità di attore, per poi collaborare alla produzione della colonna sonora, indicendo il singolo «Surdat».

L'anno successivo partecipa alla cerimonia di chiusura dell'Universiade 2019, cantando sul palco dell'attuale stadio «Maradona» uno dei suoi successi «A casa ma», che celebra il legame con la terra partenopea.

Sempre nel 2019 partecipa al Festival di Sanremo con il brano «Un'altra luce», duettando con Nino D'Angelo, classicandosi ultimo.

Si vocifera che l'incontro con la Tatangelo sia avvenuto proprio durante Festival, poichè in seguito i due si sono incontrati diverse volte.

Da ricordare è certamente l'invito della Tatangelo fatto a Cori, durante la tappa napoletana del suo tour «La fortuna sia con me», in cui i due artisti hanno duettato interpretando il brano «Core senza paura»

Già da questo concerto fu ben chiaro il legame tra i due, a testimonianza un post pubblicato su Instagram da Livio, in seguito all'esibizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA