Marina Cicogna, l'attrice a Oggi è un altro giorno: «I pettegolezzi sulla mia omosessualità? Mai considerati»

Martedì 2 Novembre 2021
Marina Cicogna si racconta a 360 gradi nel salotto di Rai1, parlando anche della sua omosessualità da sempre dichiarata

Marina Cicogna, ospite a Oggi è un altro giorno di Serena Bortone, ha raccontato la sua longeva carriera da attrice, produttrice cinematografica, sceneggiatrice e di come siano cambiati i tempi«Adesso non c’è più feeling intellettuale, ognuno pensa a se stesso». L'attrice è la prima donna produttrice di film e ha vinto numerosi riconoscimenti internazionali. Marina Cicogna è uno dei nomi più importanti per la storia del cinema italiano, nonchè nipote di Giuseppe Volpi, creatore della Mostra del Cinema di Venezia. 

Classe 1934, è stata tra le prime a dichiarare la sua omosessualità: per 20 anni è stata legata a Florinda Bolkan. «I pettegolezzi su di noi? - rivela - Non li ho mai ritenuti importanti, anche perché pettegolezzi ce ne sono tanti su tutti».

Dopo una storia intensa e passionale, il legame fra le due è finito: «Florinda era molto brasiliana - dichiara Marina -, libera, volatile. Andava, veniva e poi ancora e ancora. Un giorno non è più tornata». 

Da 30 anni al suo fianco c’è Benedetta, di 25 anni più giovane, che definisce «Una persona con un carattere molto più difficile di quello di Florinda, però più stabile». Le due donne si sono conosciute a teatro, dopo la fine della precedente relazione tra Marina e Florinda Bolkan. 

Ultimo aggiornamento: 4 Novembre, 09:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA