Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nozze Pascale-Turci, a Montalcino fervono i preparativi. «Ma è vero che viene anche Berlusconi?». La curiosità dei residenti

Sabato 2 Luglio 2022 di Andrea Bulleri
Nozze Pascale-Turci, a Montalcino fervono i preparativi per la cerimonia. «Ma è vero che viene anche Berlusconi?»

Michele, il fiorista, corre da una parte all’altra di fronte al palazzo comunale di Montalcino, il volto imperlato di sudore. «Le ortensie mettile lì. Attento – quasi grida – così rovini la curcuma bianca!». Manca poco all’arrivo degli invitati alle nozze di Francesca Pascale e Paola Turci. E nel centro del piccolo borgo toscano nel cuore della Val d’Orcia, in provincia di Siena, fervono i preparativi. I ragazzi che lavorano con Michele, della ditta Eden Flower, corrono da una parte e dall’altra sotto i 38 gradi all’ombra.

Francesca Pascale e Paola Turci, oggi il matrimonio a Montalcino: location, orario, invitati e menù. Gli auguri di Paolo Berlusconi

Nozze Pascale-Turci, tutto pronto

Il sindaco di Montalcino, Silvio Franceschelli, che officerà la cerimonia, sta arrivando trafelato in macchina da Siena: «Che giornata! Risponde a telefono - Oggi tre matrimoni in programma, e pure il Palio. Io sono presidente della provincia e devo esserci. Ma sono contento di farlo, unire una coppia che si ama è uno dei privilegi del mio lavoro». Anche i bodyguard sono già in posizione: fermi di fronte all’ingresso del palazzo dei Priori, la sede storica del Comune, occhiali scuri e camicia bianca, pronti a fermare curiosi troppo insistenti e possibili imbucati. 

Francesca Pascale e Paola Turci, oggi il sì. Il regalo di Berlusconi forse due gioielli

L'ombra di Berlusconi rinfresca l'aria

Una trentina, secondo le indiscrezioni, gli ospiti che presenzieranno al “sì”. Mentre più tardi la festa si sposterà al Castello di Velona, l’esclusivo resort immerso tra i vigneti e i cipressi a pochi chilometri dal centro storico, per il ricevimento. In paese, ormai da giorni, non si parla d’altro che di questo matrimonio (perché per tutti di questo si tratta, nessuno dice “unione civile”). «Ma è vero che verrà anche Berlusconi?», chiede ai cronisti Piero, pensionato seduto al caffè Il Leccio di fronte al Comune.

 

La curtiosità dei residenti

Perché di matrimoni vip se ne fanno tanti a Montalcino, patria del Brunello incastonato tra colline, cipressi e vigneti. Un’ottantina all’anno, cioè quasi due a settimana, racconta il sindaco. Ma quello della ex compagna del Cavaliere con «la cantante di Sanremo», come da queste parti definiscono affettuosamente Paola Turci, ha risvegliato la curiosità dei poco più di 5 mila residenti del piccolo paesino come non succedeva da tempo. «Un’amica di una mia amica è parente di Paola Turci – si vanta al bar con le amiche Rossana, pensionata sull’ottantina – domani la chiamo e mi faccio raccontare tutto!». 

Ultimo aggiornamento: 18:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA