Michela Quattrociocche e Alberto Aquilani a Verissimo: «Vorremmo avere un terzo figlio»

Sabato 11 Gennaio 2020

Alberto Aquilani e Michela Quattrociocche per la prima volta si lasciano intervistare insieme da Silvia Toffanin. La conduttrice a Verissimo mostra un filmato che riassume la loro storia che va avanti da 13 anni, di cui 8 di fidanzamento. Un amore che ha dato i suoi frutti con la nascita delle loro due figlie. «Come padre è fantastico», spiega Michela, «Come marito si può sempre migliorare», ironizza.

Alberto Aquilani confessa che il corteggiamento è stato molto lungo e che Michela ci ha messo mesi per darle il suo numero di telefono. «Non mi dava fiducia», spiega la Quattrociocche, «è timido, ma la sua timidezza mi sembrava spocchia, poi piano piano l'ho conosciuto e mi sono innamorata». L'attrice confessa che Alberto è molto romantico e racconta la proposta di matrimonio del marito: «Mi ha portato a cena in un albergo, in camera e mi dà una scatoletta di un anello ma era vuota, poi dopo un po' lo vedo con un'altra scatola, si inginocchia e mi chiede di sposarlo».

Poi parlano delle loro bambine, Aurora e Diamante, Aquilani confessa: «Loro sono le mie fidanzate, lei ormai è al terzo posto, a volte la mettiamo in disparte, per questo a volte litighiamo anche», ma Michela spiega: «Lui ha sempre desiderato il figlio maschio e non vi nascondo che in cantiere c'è l'idea di un'altra gravidanza».

Ultimo aggiornamento: 20:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA