Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Chiara Nasti-Zaniolo, dallo sfottò dei tifosi al "gamberetto". Il Telefono Rosa furioso: «Sono insensibili»

Martedì 31 Maggio 2022
Nasti-Zaniolo, il Telefono Rosa: «Siamo indignate, sono insensibili»

«Sono indignata come donna, come presidente di Telefono Rosa e con me sono indignate tutte le volontarie» Maria Gabriella Carnieri Moscatelli, presidente di Telefono Rosa, ha commentato così il caso che ha coinvolto Chiara Nasti e l'ex fidanzato Zaniolo che ha infiammato il web. La presidente si è scagliata contro i protagonisti del caso, accusandoli di essere "insensibili" di fronte alla guerra in corso, e non li ha neanche voluti nominare "per non dare loro ulteriore visibilità e importanza". 

«Non voglio neanche pronunciare i nomi di queste persone per non dare ulteriore pubblicità e importanza a questi personaggi insensibili a quello che sta succedendo in queste ore ad anziani, donne, uomini, bambini che stanno morendo, in una guerra assurda ed allucinante» ha sottolineato la Presidente. «Rischiamo una crisi alimentare di tutto il mondo e si parla di codeste persone, ma per favore smettiamola questa gente probabilmente per i tanti denari che riceve non riesce più a valutare le sofferenze di tutta la società». 

Il coro e la risposta di Chiara Nasti 

Un coro da stadio, una risposta volgare al vetriolo, due calciatori e una showgirl: il mix esplosivo del caso Chiara Nasti contro Zaniolo è finito in poche ore al centro delle polemiche scatenando un vortice di commenti, tra chi si indigna e chi se la ride. Per chi se lo fosse perso, tutto nasce dalla provocazione lanciata dai tifosi giallorossi che, dopo la vittoria della Conference League, avevano inventato e intonato un pesante coro («Il figlio di Zaccagni è di Zaniolo») riferendosi alla relazione passata tra la showgirl e il capitano della roma Zaniolo. Nasti, che invece oggi è fidanzata con il calciatore della Lazio Zaccagni, ha perso la pazienza e ha risposto via social replicando a un follower che chiedeva la sua opinione sulla faccenda: «Mmmm, che con quel gamberetto non si sa come già ne abbia avuto uno (di figlio, ndr) e che siete tutti sfigati e fate anche schifo».

Un body shaming in piena regola che ha incendiato il web. Pochi minuti dopo la Nasti ha cancellato il messaggio e tutti i commenti nell’ultima foto pubblicata, ma lo screenshot ormai aveva cominciato a girare e ha infiammato le chat dei tifosi della Capitale.

Ultimo aggiornamento: 18:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA