Rocco Siffredi e Andrea Iannone: «Nessuno si vuole innamorare di Belen, l’unico che ci è cascato è stato lui»

Venerdì 20 Novembre 2020
Rocco Siffredi, Andrea Ianone e Belen Rodriguez (Instagram)

Rocco Siffredi dice la sua su Andrea Iannone e Belen Rodriguez, sua ex fidanzata. Secondo Rocco Siffredi infatti Andrea Iannone avrebbe commesso un errore: “Nessuno si vuole di innamorare di Belen Rodriguez  - ha spiegato - L’unico che ci è cascato è stato lui”.

 

Per Rocco Siffredi serve una “patente” speciale per stare a fianco di Belen Rodriguez: “Lui si è proprio rovinato - ha fatto sapere in un’intervista a “mowmag.com” -  io la penso come disse un uomo molto importante nel Paddock: "Ragazzi, in Italia tutti si vorrebbero ch****are Belen, ma nessuno ci si vuole innamorare, l’unico che ci è cascato è stato lui". lo dico con tutta la simpatia, non voglio essere cattivo, però voglio dire… per portare Belen non va bene la patente che hanno "sti ragazzi!"...”.

 

Gestire Belen Rodriguez non sarebbe facile: “Ci vuole una patente molto più importante, perché quella costa, è difficile da gestire… ti manda al manicomio! Ecco, purtroppo questo ragazzo ha avuto la sfiga di essere invidiato dall’Italia intera per Belen. Però alla fine gestirla è dura. Molto dura, con tutto il bene che le voglio”.

 

Ultimo aggiornamento: 19:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA