Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sabrina Salerno e l'amore con Enrico Monti: «Nessuno avrebbe scommesso su di noi, 30 anni dopo siamo ancora felici»

Domenica 7 Agosto 2022
Sabrina Salerno e il suo amore "impossibile": «Non voleva sposarmi né avere figli, ora stiamo insieme da 30 anni»

Al primo incontro era un amore impossibile: lui era appena sposato e con un figlio piccolo, lei fidanzata e sex symbol all'apice della carriera. Sabrina Salerno (54 anni) cantante da 20 milioni di copie, per la prima volta si confessa in una lunga intervista accettando di parlare della sua storia d'amore con l'imprenditore Enrico Monti: «Nessuno avrebbe scommesso un centesimo su di noi. Nemmeno i nostri amici» racconta al Corriere. Trent'anni dopo quel primo incontro i due sono sposati da 16 e hanno un figlio di 18 Luca Maria. 

 

Al primo incontro Sabrina pianse tutto il tempo 

Il primo incontro tra i due avviene in ambito di lavoro. Enrico era un imprenditore discografico, aveva uno studio di registrazione in cui avevano registrato tra gli altri Vasco Rossi, Shade e Simply Red. Così andò al concerto di Sabrina Salerno, fenomeno musicale del momento, allo stadio di Rovigo. Prima di salire sul palco si trovarono a cena insieme con alcuni colleghi:  «Lei pianse tutto il tempo, mi era sembrata disperata». Sabrina: «Lo ero! Lavoravo in una gabbia di matti!». Poi la trasformazione sul palco convinse il discografico: «pensai: “Mi piacerebbe lavorare con lei”». Da qui l'inizio della collaborazione durante la quale, un anno dopo sbocciò l'amore.

«Mi sono accorta subito che c’era qualcosa e che era importante. Io in lui avevo visto l’amore salvifico» racconta Sabrina. Ma Enrico era sposato, aveva un figlio da qualche mese. Anche lei era fidanzata ma come dice lei «L’amore non lo spieghi con la logica».

Sabrina Salerno presenta per la prima volta Luca: «Difficile essere figlio di un sex symbol. Mi riprende per alcune foto, ma mi rispetta» 

«Lui non voleva sposarmi né avere figli» 

Il matrimonio tra i due arriverà solo nel 2006, dopo molti anni di fidanzamento. «Mi diceva che non ci saremmo mai sposati e non avremmo avuto figli» racconta Sabrina.  Il motivo? La separazione difficile di Enrico con l'ex-moglie e le difficoltà a mantenere un rapporto con Andrea,  il figlio avuto dal precedente matrimonio, oggi 31enne. Ma Sabrina era decisa: «Dopo 10 anni mi sono guardata allo specchio: “Perché devo rinunciare a essere madre per la sua paura?”». E così è arrivato Luca Maria: uno choc soprattutto per Enrico: «Per un giorno non mi ha rivolto parola» dice scherzando lei. Dopo due anni dalla nascita del figlio è arrivato anche il matrimonio: «Piangevo come una fontana, per me era diventato importantissimo sposarci. Quando mi vide in quello stato, disse: “Ma se sapevo che ci tenevi così tanto ti avrei sposato prima!”. Lo avrei ucciso».

Gelosia? «Quando trovai quei messaggi sul telefono di lui...»

Dopo tanti anni, la coppia rimane più affiatata che mai. Certo ci sono stati alti e bassi. Come quella volta che lui "ha rischiato grosso": «Posso solo dire che avevo trovato sul suo cellulare dei messaggi che non avevo gradito e gli ho lanciato qualunque cosa in testa: ho distrutto una camera da letto» racconta.  Enrico invece afferma di dover convivere con la gelosia: «Se dicessi che non lo sono per niente sarebbe una cavolata, ma non sono uno che fa scenate, altrimenti impazzirei. Tutto il mondo vorrebbe avere un rapporto con lei, di ogni tipo. Cosa faccio: uccido tutti? Non mi permetto di essere geloso». Tanto che è lui stesso a scattare le foto, anche provocanti, che lei pubblica su Instagram:  «Ha una grande fisicità, è un dato di fatto: è una delle poche donne della sua età a poterselo permettere».

Il segreto di un amore durato 30 anni 

Alla base di una relazione così lunga c'è una profonda conoscenza dell'altro e l'accettazione di pregi e difetti:  «Il pregio più grande di Sabrina è di essere una madre fantastica. E poi l’ambivalenza del suo carattere: da un lato ha tenacia e forza di carattere fuori dal comune, dall’altro una grandissima fragilità. Questo doppio lato è affascinante. Il difetto è che non è affettuosa: è anaffettiva. Se ho una preoccupazione di lavoro mica mi dice: dai forza, vedrai che andrà bene...» racconta Enrico. E lo stesso per lei: «Il suo pregio è di essere nobile d’animo, pure troppo! È il suo atteggiamento nella vita: vede solo il bello nelle persone, mentre io sono più cinica. Il difetto è che quando si mette in testa una cosa non gliela fai cambiare».

Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 17:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA