Rocco Barocco al San Carlo: a teatro con la moda: Sandra Milo e Jo Squillo in prima fila

Mercoledì 30 Ottobre 2019 di Cristina Cennamo
Dai sette vizi capitali ai sette vizi di moda di Rocco Barocco: è così che il couturier è approdato al Teatro San Carlo di Napoli, dove ieri sera è andato in scena il suo fashion show 2020: un happening inevitabilmente a metà strada tra alta moda e mondanità, che prendeva le mosse da una mostra alla Reggia di Caserta di Andrea Chisesi, «I sette vizi  capitali» in cui venivano utilizzate come «base» una serie di statue di grande prestigio: Paolina Borghese, l’Apollo del Belvedere, la Medusa , il Satiro, Ulpia, trae ispirazione la collezione Rocco Barocco. 

Di qui, lo stilista ha dato vita ad una collezione piena di femminilità ed eleganza, tra pizzi, ricami e merletti che impreziosivano i tessuti in un misto di antico e contemporaneo tra abiti in chiffon e sete rifiniti con pizzi.

Una bellezza aristocratica quindi per la prima sfilata di alta moda ospitata dal Massimo napoletano, prestigiosa scenografia per silhouette fluide con abiti a motivi floreali che hanno animato la serata organizzata da Parten Art, leggi il presidente Fara Paolillo, Paola Bovier ed Isabella Imperiali, con la collaborazione di Mino Cucciniello.

L’idea dello stilista del resto era quella di sperimentare un genere di arte che rappresentasse il nostro tempo, e ricomporre l’avventura della sua carriera in un evento che era anche un omaggio alla sua città.
 
 

Detto e fatto, con gli inevitabili applausi dei tanti amici accorsi: tra gli altri, Sandra Milo, Jo Squillo, Toto e Teresa Naldi, Maurizio Marinella, Simona Mantovano, Umberto De Gregorio, Gigi e Paola Raia, Riccardo Villari, Roberta Bacarelli, Gabriella Fabbrocini, Annamaria Ziccardi, Serena Albano, Federica Spada, Carlo Palmieri, Alfredo Barone Lumaga, Roberta Buccino, Paolo Bowinkel, Riccardo ed Antonella Pascucci, Antonio ed Angela Forzati, Marco ed Isabella Imperiali, Angela Aloschi, Fernanda e Farbrizia Speranza, Alessandra Rubinacci, Dino e Paola Boffa, Raffaella Lucignano, Mimmo Tuccillo, Rosita Puca, Sergio Cappelli, Maria Di Pace, Ginevra Lettieri, Sergio Cardaropoli, Luca Mantovano, Mimi Fiorentino. © RIPRODUZIONE RISERVATA