Emily Ratajkowski, piovono accuse di plagio sulla sua linea di costumi da bagno

Emily Ratajkowski accusata di plagio (da instagram)
ARTICOLI CORRELATI
di Valentina Venturi

Le foto su Instagram corrono veloci, come le accuse. Dopo solo una settimana dal lancio del suo marchio di costumi da bagno "Inamorata", Emily Ratajkowski ha ricevuto la prima accusa di plagio. 

Tutto nasce dalla stilista statunitense di costumi da bagno di lusso Lisa Marie Fernandez. Stando alle informazioni del sito Business of Fashion, Fernandez ha spedito una lettera alla top model e attrice sin dal giorno successivo il lancio di "Inamorata", chiedendole di ritirare dei costumi da bagno.
 
 


Nello specifico i modelli messi in discussione sono due: il top di un bikini tipo guaina con maniche e il costume intero annodato sul davanti. Ad avvalorare le accuse ci sono le precedenti collezioni di Fernandez, dove i modelli ritornano con regolarità sin dal 2009, seppur declinati in diverse colorazioni e motivi.

C'è inoltre l’account Instagram Diet Prada, famoso per rilevare e mettere a confronto le somiglianze sospette esistenti fra prodotti, campagne pubblicitarie o copertine di riviste. Ha fatto un parallelo tra i costumi da bagno e udite udite, ha trovato delle somiglianze tra i capi di Emily Ratajkowski e quelli di un'altra stilista Norma Kamali.

Per il momento i costumi incriminati sono ancora disponibili sul sito di e-commerce di "Inamorata" e Ratajkowski non ha rilasciato dichiarazioni al riguardo.
Domenica 3 Dicembre 2017, 15:27 - Ultimo aggiornamento: 03-12-2017 17:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP