Salerno lancia Evening Dresses Show, via al salone di abiti e accessori da sera

Venerdì 22 Novembre 2019
Presentato questa mattina Evening Dresses Show, il primo salone internazionale di abiti e accessori da sera Made in Italy, organizzato da IFTA (Italian Fashion Talents Association) con il sostegno di Ice-Agenzia, Regione Campania, Camera di Commercio Salerno e con il patrocinio del Comune di Salerno e della Camera Buyer Italia (CBI), in programma oggi e domani, 22 e il 23 novembre 2019, nella prestigiosa Stazione Marittima Zaha Hadid di Salerno. L’evento, inedito non solo per Salerno, ma anche per l’intero calendario dei trade show internazionali si propone come un’importante opportunità di incontro e scambi commerciali tra 30 brand menswear e womenswear selezionate da IFTA con criteri buyer-oriented tra le eccellenze della moda italiana e, in particolare, del Sud (26 in tutto, 17 delle quali sono campane e 4 made in Salerno).

Alla conferenza stampa di presentazione hanno preso parte il sindaco di Salerno Enzo Napoli; il presidente e il direttore artistico di Ifta Roberto Jannelli e Michela Zio; la responsabile settore tessile abbigliamento di Ice- Agenzia Bruna Santarelli; il vice-presidente della Camera di Commercio di Salerno Giuseppe Gallo e il presidente di Assomime Luigi Snichelotto.

L’estro e l’abilità dei craftsman salernitani ha la sua forte identità nelle creazioni di Tales&Bags, il nuovo brand di accessori che coniuga il saper fare del Sud con tessuti vintage del Triangolo d’Oro; di De Santis by Martin Alvarez che debutta sulla scena fashion con la linea donna De-Structure Evening Gown e poi Seta Atelier, con la sua sera bucolica e Sofia Colasante con i magnifici outfit concepiti per i red carpet.

Nino Lettieri, il couturier di Pompei che presenta la sua capsule ready to wear e Partenopée che sigla borse e pochette costruite artigianalmente con le sete di San Leucio; Bencivenga, tra le migliori sartorie di Napoli porterà a Salerno i suoi raffinati smoking e alcune nuove proposte per la donna. Sempre dalla città del Vesuvio, Alcoolique, ChiaraPerrot e Italo Marseglia si distingueranno per le più fresche e giovani mise da sera; Sartoria 74 per i raffinati e iperfemminili tuxedo; Hanita Couture con una tranche evening sempre più incisiva; Maison Signore, uno dei brand più conosciuti nel panorama bridal&evening internazionale; Youareu per le camicie con la particolare chiusura magnetica; Ledeff con le più preziose borsette per serate speciali. E, ancora, Papillon Marzullo che presenta la news di stagione: i bow tie-gioiello e Alessio Visone da Napoli, con la sua prima capsule ready to wear. Via Della Spiga Milano, l’azienda di Bari che si è imposta, nel mondo, per il mariage è pronta per esporre le sue mise da gran sera; sempre dalla Puglia spicca la presenza di Rossorame, di Michele Gaudiomonte e delle giovanissime south dress maker Amelia Sbisà e Tania Spagnolo con le nuove proposte per la p/e 2020. Fino a Paolo Semeraro con i suoi capi sartoriali per uomini eleganti. Dalla Calabria è atteso l’allestimento standing di Melina Baffa; dalla Sicilia Sikuly lancia le nuove mini coffe da sera e Cettina Bucca svelerà le nuove stampe evening stampe create in esclusiva. Bianca Gervasio che porta a Evening Dresses Show i suoi chemisier ricamati a mano e le acconciature per la sera, Luca Litrico, un nome storico dell’alta sartoria italiana che continua con successo la tradizione di famiglia conosciuta nel mondo, Officine904 con gli inediti kimono per i red carpet e Sabrina Persechino, l’architetta fashion designer romana autrice di raffinati outfit ispirati alle opere di Walter Gropius e Oskar Schlemmer.

Le 30 aziende espositrici avranno un planning fitto di incontri con più di cento compratori, distributori e showroom provenienti dai mercati internazionali più recettivi e sensibili per il segmento evening Made in Italy (Bulgaria, Corea, Cina, Dubai, Grecia, Israele, Nord Europa, Giappone, Russia, Stati Uniti, Turchia, Tunisia e Ucraina). Oltre ai B2B dedicati, le aziende avranno la possibilità di partecipare all’Exposition runway show di venerdì 22 novembre alle ore 21, sempre alla Stazione Marittima Zaha Hadid, seguito dal fashion show della nuova collezione Marchesa, special guest dell’evento. Evening Dresses Show si concluderà con Final Ceremony, il gala in programma sabato 23 novembre nei saloni del Centro Congressi Ariston di Paestum, durante il quale saranno premiati personaggi di spicco del fashion system, insieme con il vincitore di IFTAwards 2019, il contest-incubatore di giovani talenti della moda, giunto quest’anno alla sua quarta edizione.

Contestualmente Salerno torna a essere la capitale europea della moda emergente: si rinnova, infatti, l’appuntamento con gli Italian Fashion Talent Awards il talent totalmente made in Salerno, dedicato alla moda che ormai è diventato appuntamento fisso per tutti i giovani aspiranti stilisti. Il contest di moda per giovani talenti e designer emergenti, organizzato dalla Jannelli Communication Lab e patrocinato della Regione Campania e da Confesercenti Salerno, intende promuovere e dare visibilità a 100 giovani designer italiani o stranieri, ma residenti in Italia, diplomati delle accademie di moda in gran parte del Sud, per diffondere la cultura della ricerca e dell’innovazione del fashion design. workshop ed incontri con professionisti del settore, i giovani stilisti si prepareranno alla loro serata più importante. I concorrenti presenteranno il proprio abito in gara, creato secondo l’Item dell’edizione 2019 “Timeless”, a una giuria composta da buyer, distributori, produttori e giornalisti.

Nel corso della seconda giornata che si svolgerà tra l’hotel Mediterranea e l’hotel Ariston, gli stilisti avranno modo di fare il fitting insieme alle modelle, rifinire l’uscita dell’abito e chiedere qualche consiglio agli esperti del settore che saranno insieme a loro. Archiviata la parte tecnica, sarà il momento di guadagnarsi passerella ed applausi nel secondo momento previsto nel programma degli Iftawards. La final ceremony del talent quest’anno – condotta da Peppe Quintale, si sposta a Capaccio Paestum, presso il Centro Congressi Hotel Ariston. Qui sarà annunciato il vincitore assoluto del contest 2019 che avrà la possibilità di realizzare il campionario di una capsule collection, grazie alla collaborazione con Camac, il gruppo di Cesena tra le principali e più conosciute realtà produttive della moda Made in Italy. La direzione artistica degli Italian Fashion Talent Awards è sempre affidata a Salvatore Colasanto, Pasquale Esposito e Giovanni Maione. La giuria, invece, sarà composta da: Giulio Martinelli, managing fashion editor L’Officiel; Giorgio Tosi produttore, owner gruppo Camac; Livia Gregoretti, distributore e titolare Livia Gregoretti Show Room; I Murr, fashion consultant; Raffaella Curiel stilista dell’omonima maison e Michela Zio, giornalista di moda e direttore artistico IFTA.

«Per noi questa è un'edizione straordinaria, la selezione non è stata semplice perché le proposte erano tante e interessantissime – spiegano i direttori artistici Esposito, Colasanto e Maione - abbiamo voluto accontentare tutti i gusti, c'è tanta sperimentazione, c'è la rivisitazione della giacca che è un capo senza tempo ma anche femminilità ed eleganza. Sono aumentate le proposte maschili e soprattutto lavorazioni artigianali che arricchiscono i capi di un'anima. Siamo davvero molto contenti per la sezione giovani dedicata ai diplomandi: sono ragazzi straordinari e di grande talento, già pronti per entrare nel mondo dei grandi. A questo punto non ci resta che augurarci che vinca il migliore». © RIPRODUZIONE RISERVATA