Le cravatte e i foulard di Cilento
protagonisti al G20 di Matera

Sabato 26 Giugno 2021 di Cristina Cennamo
Le cravatte e i foulard di Cilento protagonisti al G20 di Matera

La collezione di cravatte dedicate ai Paesi del mondo rappresenta un progetto speciale che Ugo Cilento – titolare della Maison Cilento e ottava generazione della storica famiglia specializzata nella realizzazione di abiti e camicie su misura, cravatte e accessori – ha portato avanti con grande passione stile eleganza e impegno lo stile Napoletano nel mondo.

Nata come segno di coesione e fratellanza, in un momento storico in cui si avvertiva la necessità di sentirsi protetti, la collezione di cravatte con protagoniste le bandiere del mondo «porta con sé l’idea di unione, nello scopo o nel destino, oltre che essere veicolo di emozione», ricorda Ugo Cilento.

Questa collezione trova il suo coronamento a Matera il 29 giugno in occasione della Riunione Ministeriale con i ministri degli esteri e della cooperazione allo sviluppo , nell'ambito della Presidenza italiana del G20. saranno omaggiati dal Cerimoniale Diplomatico della Repubblica Italiana i ministri e le delegazioni diplomatiche dell’Arabia Saudita, dell’Argentina, dell’Australia, del Brasile, del Canada, della Cina, della Corea del Sud, della Francia, della Germania, del Giappone, dell’India, dell’Indonesia, dell’Italia, del Messico, del Regno Unito, della Russia, della Spagna, degli Stati Uniti, del Sud Africa, e della Turchia con una cravatta e un foulard dedicati al proprio Paese di appartenenza e rappresentanza.

Le cravatte e i foulard sono rigorosamente in purissima seta italiana: le cravatte, blu navy, sono caratterizzate dall’emblema della Nazione posizionato a destra sulla pala principale, mentre i foulard rendono la bandiera protagonista a tutto campo.

Le cravatte Cilento 1780 sono la cifra stilistica della Maison, rese celebri da capi di Stato e di Governo che le hanno indossate in appuntamenti ufficiali.

«In occasione del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia disegnai la cravatta dedicata al nostro amato tricolore, simbolo dell’indissolubile appartenenza alla patria. Nello scenario più cupo della pandemia ho pensato che ogni Nazione meritasse di ricevere un messaggio di forza e speranza, oltre che un augurio di ripresa. Sono davvero onorato che la città di Matera ospiti un appuntamento così importante e denso di significato, un segnale di ripartenza per tutta l’Italia», afferma Ugo Cilento.

Ultimo aggiornamento: 21:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA