Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cnc tessuti presenta la sua linea sostenibile in uno showroom digitale a Milano e Parigi

Martedì 28 Giugno 2022
Cnc tessuti presenta la sua linea sostenibile in uno showroom digitale a Milano e Parigi

L’azienda, leader nel settore tessile Cnc tessuti di Nola, allestirà i suoi spazi alle fiere di Milano e Parigi con il contributo dell’artista italovenezuelano Felix Policastro una vera e propria opera d’arte che attraverso i visori e una showroom diglitale diverrà un ponte capace di portare i visitatori direttaamente i azienda.Sarà possibile visitare gli stand dal 5 al 7 luglio a Parigi e dal 12 al 14 luglio a Milano.

La Cnc tessuti ha voluto fortemente l’artista italo venezuelano, Felix Policastro, per l’allestimento dei suoi stand in fiera, utilizzando le opere che sono a loro volta espressione di un linguaggio primordiale, segni primitivi, figure arcaiche, un “reticolo di rimandi alla realtà dell'inizio”. Si tratterà di una vera e propria galleria d'arte nella quale i tessuti troveranno il loro spazio espositivo “fondendosi” con l'ambientazione d’arte, al fine di creare un vero e proprio percorso esperienziale.

«I tessuti per me sono come pagine di un libro che raccontano storie, -spiega Policastro- i territori di sperimentazione per un’artista sono una manna dal cielo; una delle cose cui tutti gli artisti aspirano è essere coinvolti in esperienze che non nascono da un cliché predefinito, là dove purtroppo, spesso, l’arte giace, facendo mancare quella incertezza che solo la sperimentazione può dare. Con grande piacere -aggiunge Policastro- ho accettato questa sfida, che potrebbe divenire un’opera in progress: trovo stimolante riuscire a trasmettere a chi poi visiterà gli stand quello che è il rapporto tra l’artista, l’azienda, il materiale e tutto ciò che ne deriva. Ritengo possa essere realmente una operazione straordinaria».

A suggellare l’opera d’arte la possibilità di indossare gli Oculus per entrare nel mondo digitale Cnc tessuti, ammirando i prodotti e le soluzioni proprio come se si arrivasse in un momento all’interno dell’azienda. «Un modo – spiega Gaetano Casillo, general manager di Cnc tessuti – per andare oltre la solita presentazione della linea autunno-inverno 2023 e per rendere totalmente diversa la consueta presenza fieristica, capace di lasciare un segno ben oltre il prodotto e i trend del momento. Vogliamo essere protagonisti di un futuro diverso, digitale e sostenibile».

L’azienda ha anticipato la transizione green perseguendo in tempi non sospetti politiche di produzione a basso impatto ambientale grazie ad un ampio impianto di pannelli solari che coprono oggi circa il 45% del fabbisogno energetico dell’azienda, vanta inoltre la certificazione Gots (prodotti tessili realizzati con fibre naturali da agricoltura biologica) e la certificazione Grs (il più importante standard internazionale per la produzione sostenibile di indumenti e prodotti tessili realizzati con materiali da riciclo).

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA