Mozzarella di bufala e crudo di gamberi: il pranzo napoletano di Alvaro Soler

di Emanuela Sorrentino

Alvaro Soler incanta Napoli e Napoli incanta Alvaro Soler. Ieri ha pranzato da Mimì alla ferrovia prima di recarsi alla Feltrinelli per la presentazione del suo nuovo album “Mar de colores” e questa mattina prima di lasciare la città in direzione Milano come ha scritto sul suo profilo Instagram ha ringraziato i tanti che lo hanno acclamato ieri postando un selfie dal solarium di un hotel del centro con il Maschio Angioino sullo sfondo. Grazie Napoli per le emozioni, ha scritto. 

Un ragazzo realmente solare e disponibile - racconta la famiglia Giugliano - che ha assaggiato nel ristorante a due passi dalla ferrovia il menù pensato e realizzato dal giovane chef Salvatore Giugliano: mozzarella di bufala e ricottina con confettura di pomodoro l'entree con i veraci sapori campani, per proseguire con i profumi del mare che la fanno da padrona nella cucina di Mimì, crudo di gamberi e palamita, cannolicchi alla griglia, seppie con pomodorini e peperoncino verde, e per concludere spigola alla griglia con zucchine alla scapece.

E per salutare i commensali che riempivano le sale del ristorante in Via Alfonso D'Aragona non potevano che essere intonate le note del grande tormentone dell'estate dirette proprio dal cantante spagnolo: «Y bajando, bajando, olvidando, olvidando que estoy bailando bailando». 
Domenica 16 Settembre 2018, 17:16 - Ultimo aggiornamento: 16-09-2018 17:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP