Il dramma di Sergio e Luisa, a 85 anni decidono di farla finita insieme: trovati abbracciati. «Erano inseparabili»

Giovedì 10 Gennaio 2019
Il dramma di Sergio e Luisa, a 85 anni decidono di farla finita insieme: trovati abbracciati. «Erano inseparabili»
Chi ieri mattina li ha trovati stesi a terra, senza vita e abbracciati al secondo piano della loro villetta a Fai della Paganella, un piccolo comune in provincia di Trento, aveva suonato al campanello dei veneziani Sergio Cini e Luisa Zardo con animo sereno. Sempre lui, un conoscente che ogni tanto faceva dei lavoretti a casa della coppia di anziani, racconterà ai carabinieri della compagnia di Cles, di averli sentiti martedì, sul tardo pomeriggio e di aver ricevuto un invito a passare a casa loro, a Fai, in via Cortalta. Mai però si sarebbe immaginato che quell'invito fosse l'ultimo, disperato, capitolo di una tragedia della solitudine.

Bimba si impicca e lascia lettera alla madre: «Volevi che non fossi mai nata, ora sarai felice»

La coppia è stata trovata morta abbracciata, sul divano della loro casa, al primo piano del numero 14 di via Cortalta, a Fai della Paganella. La morte di Sergio Cini, 85 anni, e Luisa Zardo, 87 anni è da considerarsi un omicidio – suicidio e che è avvenuta nella giornata di martedì.

Si amavano molto e condividevano tutto, «vivevano uno per l’altra e avevano solo loro stessi» – spiegano gli amici e vicini di casa. A Luisa Zardo poi era stato diagnosticato un terribile male. Probabilmente il peso della malattia di lei e della sofferenza e solitudine del marito era diventato troppo pesante da sopportare. E hanno deciso di comune accordo di farla finita per sempre.
Ultimo aggiornamento: 18:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA