Dodicenne difende la sua abitazione da un ladro fino all'arrivo della polizia

Sabato 26 Dicembre 2020 di Marta Ferraro
Dodicenne difende la sua abitazione da un ladro fino all'arrivo della polizia

​Un'adolescente americana di 12 anni è riuscita a ostacolare l'ingresso di un ladro nella sua abitazione fino all'arrivo della polizia, secondo quanto riferisce KTXL.

Il fatto si è verificato intorno a mezzogiorno di venerdì, quando Nyletta Lincoln, 12 anni, era sola nella casa dei suoi genitori a Woodland, in California. All'improvviso, la ragazza ha sentito strani rumori provenire dalla porta d'ingresso. «Ho sentito qualcosa come bussare. Pensavo che qualcuno stesse bussando alla porta, perché indossavo le cuffie. Ma quando le ho tolte, ho capito che qualcuno stava cercando di entrare in casa», ha ricordato Nyletta.

L'adolescente ha afferrato una mazza da baseball e si è diretta verso l'ingresso, dove ha visto che la serratura della porta era rotta e uno sconosciuto stava cercando di entrare. Quando l'intruso si è reso conto della presenza di Nyletta, si è fermato un momento e ha detto «Fammi entrare». «Ho gridato No! e gli ho dato un calcio in faccia. Avevo molta paura, ma sapevo che non poteva entrare in casa. Non volevo morire. Non volevo che mi rubasse nulla. Così l'ho protetta», ha ricordato la minorenne.

Secondo il sergente della polizia di Woodland Victoria Danza, il criminale è stato arrestato fuori dalla casa di Lincoln da agenti che si trovavano nella zona per svolgere altri compiti. Un mese prima, lo stesso era già stato arrestato dopo essere stato visto frugare nella spazzatura nei dintorni.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA