CORONAVIRUS

Bambino dimentica l'astuccio, nessuno a scuola gli presta una penna per le norme anti-Covid: resta fermo 5 ore

Venerdì 9 Ottobre 2020

Un bambino di 10 anni ha dimenticato l'astuccio a casa e nessuno a scuola ha potuto prestargli una matita o una penna a causa delle norme anti-Covid, così il piccolo è rimasto fermo 5 ore. Accade a Sassari, dove un alunno di quinta elementare a causa del regolamento dell’istituto, che vieta lo scambio di materiale didattico tra i bambini, ma anche tra alunni e insegnanti, ha solo potuto osservare i compagni scrivere e disegnare per tutta la mattinata. La notizia è stata riportata dalla Nuova Sardegna.

 

Covid Italia, bollettino di oggi 9 ottobre: 5.372 nuovi casi e 28 morti, quasi 130 mila i tamponi

Covid, gli anestesisti: «In meno di un mese le terapie intensive del Sud a rischio. Potrebbe essere inizio di una nuova ondata»

 

 

Le famiglie

 

La notizia di quanto accaduto in classe all'alunno si è sparsa subito tra le mamme e i papà degli altri bambini che frequentano la scuola e poi anche tra i genitori delle altre scuole della città, con la condanna delle norme troppo rigide da parte della maggioranza dei genitori, e la condivisione della scelta efettuata dall'insegnante di osservare le norme anti-Covid da parte di alcune mamme e papà.

 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 18:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA