Bambino tossisce, dalla bocca esce una sanguisuga di 8 cm. Cresceva dentro di lui da mesi

Per il medico la sanguisuga era probabilmente entrata nella gola del giovane quando ha bevuto acqua contaminata

Sabato 4 Dicembre 2021
Bambino tossisce, dalla bocca esce una sanguisuga di 8 cm. Cresceva dentro di lui da mesi

Un bambino di tre anni continuava a tossire e a perdere sangue dal naso. La cosa si è protatta per mesi, fino a che, dopo l'ennesima visita medica senza risultati, il piccolo ha tossito così forte che dalla bocca è uscita fuori una sanguisuga lunga 8 centimetri. 

Il dottor Jason Brotherton, che ha visto il bimbo dopo essere stato ricoverato in ospedale in Kenya il mese scorso, ha affermato che la sanguisuga era probabilmente entrata nella gola del giovane quando ha bevuto acqua contaminata. L'animale sarebbe stato molto più piccolo quando ingerito, ma ha finito per crescere fino a circa otto centimetri. 

Il dottor Brotherton, che ha lavorato in Kenya per sei anni, ha dichiarato a The Independent : «Continuava a perdere sangue dal naso e a manifestare una tosse cronica per oltre tre mesi. Abbiamo controllato l'emoglobina ed era molto bassa, ma poi il piccolo ha iniziato a tossire così forte che la madre ha deciso di guardare in bocca e ha visto la sanguisuga nella parte posteriore della gola. Il sanguinamento dal naso è un indizio piuttosto comune in pazienti che, per un motivo o l'altro, ingeriscono questi animali, che generalmente stazionano nelle vie aeree superiori. Ma se scendono nell'acido dello stomaco, li uccide. È comunque la prima volta che vedo una sanguisiga di queste dimensioni».

Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre, 19:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA