Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cameron Diaz, la rivelazione choc: «Sono stata usata come "corriere" per trasportare droga illegalmente in Marocco»

Domenica 10 Luglio 2022
Cameron Diaz, la rivelazione choc: «Sono stata usata come "corriere" per trasportare droga in Marocco»

«Senza Hollywood ho trovato la mia pace» lo ha gridato a gran voce Cameron Diaz appena qualche anno fa. Ma la magia di Netflix le ha fatto cxambiare idea: l'attrice, che si era ritirata dalle scene nel 2018, torna a recitare per un film sulla piattaforma. Alla vigilia dei 50 anni, insomma, cambia idea e per un’ottima ragione che si chiama Back in action. Si tratta di un progetto a metà tra l’action e la comedy con il Premio Oscar Jamie Foxx.

Cameron Diaz si confessa: «A Hollywood ero ossessionata» cosa ha avuto e come è guarita

Cameron Diaz, la difficoltà di trovare lavoro

Una carriera stellare quella della star che vale oggi 120 milioni di sterline dopo i successi di Hollywood tra cui ad esempio Tutti Pazzi per Mary, Charlie's Angels, The Holiday e Shrek, ma negli anni Novanta la sua storia era ben diversa. Cameron era una modella squattrinata e lottava per affermarsi. «Ho iniziato a lavorare come modella da catalogo e ho avuto abbastanza soldi per trasferirmi a Parigi e prendere un appartamento, che ho condiviso con una ragazza che è ancora una delle mie migliori amiche. Ma sono stato lì un anno intero e non ho lavorato un giorno». Un periodo molto difficile per Diaz che riporta il The Sun. 

Cameron Diaz e Drew Barrymore, la foto senza filtri fa il pieno di like: «E' bello invecchiare con eleganza»

La rivelazione choc

«Non avevo i soldi per sopravvivere. Poi ho ottenuto un lavoro ma, davvero, penso di essere stata un corriere che trasportava droga in Marocco - lo giuro su Dio». La rivelazione choc è condita da dettagli. «Erano i primi anni Novanta e mi diedero una valigia chiusa a chiave con dentro i miei 'costumi' di scena, dovevo andare a fare un lavoro per la moda». Eppure, quando è atterrata e gli è stato ordinato di rivelare cosa c'era nel suo trolley  dai funzionari, Cameron è andata nel panico. «Ero una ragazza bionda con gli occhi azzurri in Marocco. Indossavo jeans strappati e stivali con la zeppa, con i capelli sciolti: ho avuto davvero paura». Ha risposto tremante: «Non lo so, non è mio, non ho idea di chi sia». È stato solo quando è stata fermata da un doganiere in un aeroporto nordafricano quindi che Cameron si è resa conto di essere stata indotta con l'inganno a contrabbandare inconsapevolmente una spedizione illegale. «Quello è stato l'unico lavoro che ho trovato a Parigi».

Cameron Diaz e il ritiro dalle scene: «Finalmente pace, ora posso prendermi cura di me»

Come ha reagito

Cameron ha abbandonato la valigia - lasciandola al funzionario dell'aeroporto - ed è riuscita a tornare a casa a Parigi . Non ha mai saputo in realtà cosa ci fosse in quel bagaglio, ma riflettendoci si è resa conto che probabilmente stava maneggiando sostanze illegali. I trafficanti di droga possono essere incarcerati per un decennio in Marocco, ma Cameron è andata bene e poche settimane dopo è stata scritturata nel film che l'avrebbe fatta conoscere, The Mask.

Cameron Diaz mamma a 47 anni, l'annuncio inaspettato su Instagram

Come è nata la stella Diaz?

I produttori avevano scelto la travagliata modella e attrice Anna Nicole Smith , morta all'età di 39 anni nel 2007, per interpretare Tina Carlyle nel grande successo del 1994. Ma una volta che il regista Chuck Russell ha visto Cameron davanti alla telecamera, ha insistito per sceglierla, sostenendo che fosse il perfetto contrasto per il comico Jim Carrey nei panni di Stanley Ipkiss, alias The Mask. 

Charlie's Angels, ecco chi saranno i nuovi angeli nel reboot cinematografico

La famiglia prima di tutto

Aveva detto addio a Hollywood ma ora è tornata nel mondo del cinema dopo l'annuncio questa settimana che reciterà con Jamie Foxx in una nuova commedia Netflix , giustamente chiamata Back In Action. Ma continua a dire che la parte più importante della sua vita è la maternità. Ha detto al Kelly Clarkson Show : «Lo adoro. . . è la cosa migliore che abbia mai fatto. Penso che poiché sono un genitore anziano e ho lavorato duramente per avere un figlio, è una cosa diversa. Ho la fortuna di potermi dedicare del tempo, ma è anche una sfida»E la sua scelta è chiara: stare di più con la sua famiglia, in particolare con la figlia Raddix, avuta dal matrimonio con il musicista Benji Madden.

Ultimo aggiornamento: 13:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA